rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Economia

Nel 2021 i parcheggi a pagamento hanno fruttato alle casse comunali 842mila euro

In città, oltre alle cosiddette strisce blu, c'è la possibilità di acquistare abbonamenti mensili per tre strutture coperte e per il parcheggio a raso di piazza Garibaldi: ecco le tariffe

Nel 2021, i parcheggi a pagamento sul territorio comunale hanno permesso al Comune di Chieti di incassare 842.102,47 euro complessivi. È quanto emerge dal riepilogo di Teateservizi, la società partecipata che dal 2019 ha in gestione non solo le strisce blu, ma anche i tre parcheggi coperti dove è possibile acquistare un abbonamento mensile. 

Gli incassi

Nel dettaglio, i parcheggi a raso, ossia quelli contrassegnati dalle strisce blu, hanno fruttato 450.798,87 euro da gennaio a novembre e 38.778,6 dal 1° al 30 dicembre 2021, per una somma complessiva di 489.577,47 euro. 

Per quanto riguarda gli incassi delle strutture coperte, dove oltre agli abbonamenti è possibile posteggiare anche solo per alcune ore, da gennaio a novembre l'incasso ammonta a 323.525 euro, a cui se ne aggiungono 29.000 per il solo mese di dicembre: il totale è di 352.525. 

I costi dei parcheggi a pagamento

Ma quanto costa parcheggiare a Chieti a chi ne avesse necessità solo per alcune ore? La tariffa oraria, valida dal lunedì al sabato, a eccezione dei giorni festivi, è di 1 euro ogni ora, con un minimo di 50 centesimi per mezz'ora. 

I residenti che avessero bisogno di lasciare l'auto più a lungo, possono acquistare un abbonamento mensile non solo per le strutture coperte della ex caserma Pierantoni (attualmente al completo), del terminal bus o di via Papa Giovanni XXIII, ma anche per il parcheggio a raso di piazza Garibaldi. 

La tariffa varia in base agli spazi dei posteggi. In piazza Garibaldi, a un massimo di 30 auto, è consentita solo la tariffa giornaliera, dalle 8 alle 20, a un costo di 50 euro. Stessa somma valida al terminal bus per l'abbonamento valido 24 ore, mentre quello giornaliero costa 40 euro. Alle ex Pierantoni, invece, si pagano 50 euro per posteggiare liberamente dalle 8 alle 20 e 60 per le 24 ore. 

Diverse le tariffe e le classificazioni nel grande parcheggio di via Papa Giovanni XXIII, la struttura più capiente della città. Cicli e motocicli possono parcheggiare a ogni ora del giorno, pagando una somma mensile di 25 euro, che arriva a 40 euro per i camper; stessa cifra per le auto che scelgano l'abbonamento giornaliero dalle 8 alle 20, mentre quello valido 24 ore costa 50 euro. Furgoni e autocarri trovano spazio nel piazzale a 60 euro mensili, mentre i dipendenti della polizia municipale in servizio possono acquistare un abbonamento valido per 24 ore al costo di 40 euro. 

Dove sono i parcheggi a pagamento

In una città che soffre da sempre dell'annosa carenza di posti per le auto, dove spesso si gira a lungo alla ricerca di parcheggio, è utile sapere dove siano posizionati quelli a pagamento. Sono diverse le "strisce blu" sul Colle e allo Scalo, dove è possibile pagare anche con le app MyCicero e Easypark.

Ubicazione Numero posti blu
Piazza Garibaldi 169
Via Martiri Lancianesi 41
Via Discese delle carceri 23
Via Principessa di Piemonte 30
Via Spaventa 14
Via Nicoletto Vernia 32
Viale IV novembre 38
Via M.V. Marcello/Barbella 33
Piazza Umberto 11
Corso Marrucino 37
Piazza Ercole Rocchetti 27
Largo Cavallerizza 36
Via De Virgiliis 20
Via Scaraviglia 17
Viale Abruzzo 31
Viale Benedetto Croce 47
Terminal bus 64
Papa Giovanni XXIII 150
Ex caserma Pierantoni 173 (tutti occupati)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel 2021 i parcheggi a pagamento hanno fruttato alle casse comunali 842mila euro

ChietiToday è in caricamento