rotate-mobile
Economia

Imprese in rosa: Simona Iannini e Arianna Pozzi premiate le storie di impresa più innovative

Vincitrici del premio della settima edizione del premio della Camera di Commercio Chieti Pescara

Sono le storie di Simona Iannini ed Arianna Pozzi a vincere la settima edizione di “Imprese in rosa: che storia!”- sezione “Impresa in rosa che idea” della Camera di commercio di Chieti Pescara.

L’una intreccia i tomboli, l’altra integra dati per creare l’outfit perfetto. L’una non perde mai la capacità di reinventarsi, nonostante i suoi 52 anni ed un terremoto alle spalle, l’altra mette su una start up con sette persone a soli 15 anni e, appena maggiorenne, diventa fonte di ispirazione per le donne che non vogliono smettere di inseguire i propri sogni.

Il premio, della consistenza di mille euro, è stato consegnato nel corso di una cerimonia questa mattina. “Una iniziativa che si rinnova ogni anno perché si capisca che non c’è nessuna distinzione tra imprenditoria femminile e maschile ma solo un sistema di servizi che non viene incontro alle donne ed alle loro fasi di vita, prime fra tutte quella della maternità” spiegano gli organizzatori.

Le vincitrici di questa edizione sono state selezionate dalla commissione composta da Nunzia Salvatorelli (consigliera camerale); Gemma Andreini (già presidente della Commissione Pari Opportunità Regione Abruzzo); Simone d’Alessandro (sociologo e direttore HubAbruzzo); Vincendo d’Aquino (direttore del Fla) e Monica Pelliccione (giornalista e scrittrice).

Autore del documentario “Le donne del Fare”, che sarà disponibile sul sito della Camera di commercio Chieti Pescara, il giornalista Luca Pagliari che ha intervistato le imprenditrici vincitrici delle precedenti edizioni. “Raccontare le storie de Le donne del fare – commenta  -mi rende ottimista nei confronti del genere umano. Imprese in rosa, percorsi complicati dalla vita e spesso dagli sguardi scettici degli uomini e da una cultura patriarcale. Ancora c’è chi dice “auguri e figli maschi.”  Le nostre imprenditrici hanno spezzato questi schemi. Gli dobbiamo molto anche per questo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese in rosa: Simona Iannini e Arianna Pozzi premiate le storie di impresa più innovative

ChietiToday è in caricamento