Economia

I disabili non devono pagare la sosta sulle strisce blu, lo ha deciso la giunta comunale

Prorogata per ulteriori 6 mesi la sperimentazione partita a settembre 2014. Se lo stallo riservato è occupato, esponendo il contrassegno, sono esenti dal pagamento del parcheggio

Gli automobilisti che esibiscano regolare contrassegno per disabili non devono pagare il parcheggio sulle strisce blu, qualora trovino occupati gli stalli a loro riservati. Lo ha stabilito la giunta comunale di Chieti, nella seduta di ieri (mercoledì 26 aprile). Si tratta in realtà di un'ulteriore proroga di 6 mesi a un provvedimento del 4 settembre 2014

"Consentire ai disabili di utilizzare gratuitamente le aree di sosta a pagamento - si legge nella delibera numero 346 approvata dalla giunta - è un atto di civiltà e solidarietà, non potendosi ragionevolmente chiedere il pagamento di una tariffa oraria a chi, trovato occupato lo stallo a lui appositamente riservato, ne occupi un altro". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I disabili non devono pagare la sosta sulle strisce blu, lo ha deciso la giunta comunale

ChietiToday è in caricamento