Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia Atessa

La Honda di Atessa esce da Confindustria: contrasto con le scelte politiche dell'associazione

L'azienda non condividerebbe la scelta di Confindustria di Chieti per il rinnovo delle cariche. Problemi per la mancanza di forniture: attualmente lo stabilimento è in grado di lavorare fino al 18 luglio

La Honda di Atessa annuncia l'uscita da Confindustria di Chieti in contrasto con le scelte politiche dell'associazione delle imprese. Lo ha comunicato ieri la stessa azienda ai sindacati.

Secondo fonti aziendali la Honda non condividerebbe la scelta di Confindustria di Chieti per il rinnovo delle cariche in seno alla Camera di Commercio di Chieti dove la stessa Confindustria, che ha diritto di voto, sponsorizza la rielezione del presidente uscente Silvio Di Lorenzo, ex direttore dello stabilimento Honda di Atessa, nei confronti del quale, di altri ex dirigenti, l'azienda giapponese ha aperto un contenzioso giudiziario contestando la gestione per le forniture commissionate nel decennio scorso che si ritengono essere state per Honda fonte di consistenti danni patrimoniali.

NUOVI MODELLI -Sempre ieri in azienda l'annuncio di nuovi modelli di moto con conseguente rilancio della produzione della componentistica sul territorio: la direzione aziendale ha confermato l'arrivo di due nuovi motocicli nel marzo 2015 per i quali la regione Abruzzo ha stanziato 1,14 milioni di euro e altri due modelli per l'inizio del 2016.

Dallo scorso maggio la Honda patisce il mancato arrivo della componentistica per l'avaria di una nave portacontainer rimasta bloccata dall'inizio nel canale di Suez. Ora la nave ha ripreso la rotta e si trova a Cipro. Il mancato arrivo della componentistica ha portato la Honda a dover interrompere in alcune occasioni la produzione. Attualmente lo stabilimento di Atessa è in grado di lavorare fino al 18 luglio, in piena stagione produttiva, diversamente, se i componenti non arriveranno, si potrebbero prevedere altri stop produttivi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Honda di Atessa esce da Confindustria: contrasto con le scelte politiche dell'associazione

ChietiToday è in caricamento