Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia Vasto

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato la Cgil Chieti organizza il tavolo di confronto "Risorse sommerse"

L'appuntamento è fissato per giovedì 20 giugno nei giardini napoletani di Palazzo d'Avalos a Vasto per parlare di inclusione, accoglienza e diritti

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato, che viene celebrata il 20 giugno, la Cgil Chieti, in collaborazione con la Fp Cgil Chieti e con il patrocinio del Comune di Vasto, organizza un tavolo di confronto aperto alla cittadinanza dal titolo "Risorse sommerse - le sfide per la politica dei rifugiati". L'appuntamento è fissato per giovedì 20 giugno alle ore 16.30 nei giardini napoletani di palazzo d'Avalos a Vasto.

Un pomeriggio per parlare di inclusione, accoglienza e diritti nell'ambito delle iniziative promosse dal sindacato a sostegno dei rifugiati e dei migranti; è previsto uno specifico approfondimento sul “decreto Cutro” che contiene disposizioni urgenti in materia di flussi di ingresso legale dei lavoratori stranieri e di prevenzione e contrasto all'immigrazione illegale.

L'incontro, moderato dal giornalista Paolo Di Sabatino, vedrà la partecipazione di Francesco Menna, sindaco di Vasto; Franco Spina, segretario Generale Cgil Chieti; Giuseppe Rucci; segretario provinciale Fp Cgil Chieti; Vincenzo Di Lorenzo, legale Cgil Chieti; Hamid Hafdi, mediatore culturale Cgil Chieti e Maria Grazia Gabrielli, segretaria nazionale Cgil.

Interverranno, inoltre, rappresentanti del Consorzio Matrix, di Versoprobo Scs, dell'Anpi Vasto e della società cooperativa nuvola.

Le testimonianze di alcuni rifugiati arricchiranno il dibattito, offrendo una preziosa prospettiva diretta sulle sfide e sulle speranze di chi vive l'esperienza della migrazione.

“Lo scopo di questo incontro che abbiamo organizzato – dice Daniela Primiterra segretaria confederale Cgil Chieti - è quello di evidenziare che queste persone sono delle risorse importanti per il nostro territorio e non devono diventare criticità, . Il nostro impegno è volto a far si che i rifugiati abbiano una piena integrazione sociale e lavorativa, attraverso contratti di lavoro in grado di garantire stabilità e dignità. In questo, l’impegno di tutta la comunità locale deve essere massimo, un impegno che si costruisce attraverso lo scambio, la relazione e il dialogo, per trovare tutte le soluzioni possibili. Questo, in estrema sintesi, il tema dell’appuntamento di oggi”.

Al termine dell'incontro sarà offerto un "Aperitivo etnico senza frontiere", un momento di convivialità e di scambio interculturale per favorire l'incontro e la conoscenza tra le diverse culture.

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato la Cgil Chieti organizza il tavolo di confronto "Risorse sommerse"
ChietiToday è in caricamento