Economia

Giornata dell'Economia: in provincia di Chieti calano le imprese, ripresa dell'export

Perse 408 imprese, invece il saldo iscrizioni-cessazioni è positivo per le imprese guidate da giovani. La camera di commercio diffonde i dati più recenti sull'andamento dell'economia

All’11a Giornata dell’Economia anche la Camera di Commercio di Chieti analizza lo stato di salute della sua provincia.

Il Presidente Silvio Di Lorenzo nella conferenza stampa svoltasi questa mattina nella sede di Chieti scalo ha diffuso i dati più recenti sull’andamento dell’economia. “Nei primi quattro mesi del 2013 il saldo tra imprese che hanno iniziato l’attività e quelle che hanno chiuso i battenti risulta negativo e pari a -408 imprese (-315 l’analogo dato riferito al 2012). In tale contesto di generale flessione – ha dichiarato -  si rilevano segnali positivi per le imprese capitanate da persone con età inferiore a 35 anni. Tale tipologia di impresa, che rappresenta il 10% del totale delle imprese, nel 2012 ha chiuso il bilancio iscrizioni-cessazioni con un +556 unità. Il commercio e i servizi sono le attività preferite dai giovani capitani d’impresa”.

A fine aprile 2013, il tessuto produttivo della provincia di Chieti risulta composto da 46.514 imprese, con un calo rispetto all’analogo periodo del 2012 del -1,22% (Abruzzo +0,04%, Italia -0,4%). Il comparto agricolo, che rappresenta oltre il 30% del totale delle imprese, è quello che perde il più elevato numero di imprese (-274), seguito dal commercio (-185) e dalle costruzioni (-164).

Di Lorenzo ha poi ribadito il ruolo che la provincia di Chieti detiene in ambito regionale: 31,1% delle imprese abruzzesi, 29,9% del valore aggiunto regionale e ben il 65,8% delle esportazioni.

BENE LE ESPORTAZIONI - Proprio sul fronte delle vendite all’estero, i dati provvisori pubblicati dall’Istat qualche giorno fa relativi al primo trimestre 2013 mostrano un recupero del nostro export, a fronte di un 2012 conclusosi con una battuta d’arresto (-7,7%).

Nella prima frazione dell’anno, infatti, le esportazioni risultano in crescita del +1,2% (Italia -0,7%, Abruzzo -0,2%), trainate dal favorevole andamento del settore dei mezzi di trasporto, che mettono a segno un +12,5% e dell’agroalimentare, in crescita del +5,7%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata dell'Economia: in provincia di Chieti calano le imprese, ripresa dell'export

ChietiToday è in caricamento