Martedì, 23 Luglio 2024
Economia

Scuole edili provinciali: fusione tra Chieti e Pescara

Dopo la nuova Cassa Edile Chieti-Pescara costituita a marzo, nasce anche l’Ente Scuola Edile delle due province

È stato sottoscritto oggi 30 giugno nella sede di Fomedil Pescara l’atto notarile di fusione tra i due enti provinciali. Il nuovo Ente Scuola Edile/C.P.T.- Ente Unificato per la formazione e la sicurezza delle province di Chieti e Pescara.

Formedil Chieti Pescara sarà un centro di servizi formativi per le imprese edili delle due province, con l’obiettivo principale di fornire risposte ancora più tempestive a chi fa vita di cantiere e non vuole convivere con il rischio di infortunio.

La Scuola Edile, insieme alla Cassa Edile costituisce il sistema bilaterale territoriale grazie al quale gli operatori del settore, ovvero lavoratori e imprese, possono usufruire gratuitamente di corsi di formazione e aggiornamento e della consulenza in materia di sicurezza in cantiere ed in azienda.
 
“Il sistema formativo edile - dice Carlo Cericola, neo presidente Formedil Chieti Pescara - garantisce l’aggiornamento continuo e la crescita professionale costante degli operatori del processo produttivo edilizio, rispondendo alle esigenze di qualificazione e riqualificazione del lavoratore edile richieste dal mercato. Questo è tanto più importante nel momento storico in cui stiamo vivendo, caratterizzato da grandi opportunità di crescita del settore e da ritmi molto veloci. Il neonato Formedil Chieti-Pescara rappresenterà una nuova realtà dinamica ed efficiente che offrirà ed implementerà i servizi formativi nel settore edile, al passo con i tempi”. 

Sarà affiancato dal vice Presidente Marco Ranieri di FILLEA-CGIL Chieti Pescara e dai consiglieri Rosario Cardinale, Mario Tasso, Roberto Chiola, Carlo Luciani, Giulia Sergiacomo in rappresentanza di Ance Chieti Pescara, Louis Panza di Feneal-Uil Chieti Pescara, Lucio Girinelli di Filca-Cisl Chieti, Luigi Marinucci di Fillea-Cgil Chieti Pescara, Giovanni Panza di Feneal-Uil Chieti Pescara e Gianfranco Reale di Filca-Cisl Pescara.

Luigi Di Giosaffatte, Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara e Direttore Ance Chieti-Pescara ha evidenziato: “La fusione degli Enti scuola è la naturale conclusione del percorso avviato con la fusione delle Casse Edili: sono certo che porterà efficienza, ulteriore solidità di gestione e costituirà sempre più un valido affiancamento all’attività di impresa perché valorizzerà le competenze già presenti all’interno degli enti.”

Presenti all’atto di fusione anche Antonio D’Intino, rappresentante della parte datoriale e presidente di Ance Chieti.Pescara e Pierluigi Balietti, libero professionista, come consulente per il progetto di fusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole edili provinciali: fusione tra Chieti e Pescara
ChietiToday è in caricamento