Caso Bls: Di Giuseppantonio chiede un incontro ai vertici

Il Presidente Di Giuseppantonio chiede un incontro con i vertici della Banca Popolare dell'Emilia Romagna e della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona sulla fusione Bls-Bper

Il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, ha chiesto un incontro con i vertici della Banca Popolare dell'Emilia Romagna e della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona, al quale parteciperanno anche i sindaci di Lanciano e Sulmona sul progetto di fusione tra la Banca Popolare di Lanciano e Sulmona e l'Istituto di credito emiliano. Fusione Bls-Bper, politici contrari: "No all'ennesimo scippo al territorio frentano"

La Bls dovrebbe entrare con la Carispaq nella Banca poplare dell'Emilia Romagna

Potrebbe interessarti: https://www.chietitoday.it/cronaca/fusione-bls-bper-politici-contrari-lanciano-sulmona.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998
, il Comune di Lanciano non è d'accordo.

"La Bls è un grande patrimonio del nostro territorio - dice Di Giuseppantonio - Non vorrei che la fusione contribuisse ad indebolire il rapporto fra la Bls e quel tessuto produttivo imprenditoriale e sociale che, anche grazie ad una banca fortemente radicata, ha saputo cogliere le migliori occasioni di sviluppo economico". Da qui la necessità di un incontro chiarificatore per la Provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma a destare perplessità sono anche i riflessi  che i nuovi assetti potrebbero determinare sui livelli occupazionali della Bls. "Non dimentichiamo - aggiunge il Presidente Di Giuseppantonio – che la Bls è vicina al mondo delle Associazioni e dello Sport, ai quali fornisce sostegno diretto e concreto. Il nostro territorio non merita di vedere ridimensionato un supporto così ampio e importante e per questo motivo ai vertici della Banca Popolare dell’Emilia Romagna chiederò chiarezza sulle strategie, sui numeri e sulle conseguenze della ipotizzata fusione. Non accetteremo l’indebolimento della Bls né il ridimensionamento dei suoi interventi a favore del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento