menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francavilla, trovata soluzione per i parcheggi in vista del Carnevale

Confartigianato e amministrazione comunale hanno stabilito che in occasione del Carnevale verrà lasciata libera metà piazza Santa Liberata per consentire il parcheggio ai residenti e non penalizzare gli esercizi. Col sindaco è stato affrontato anche il problema della diminuzione dei passaggi della raccolta differenziata

Confartigianato incontra l'amministrazione comunale di Francavilla per trovare una soluzione al problema parcheggi in vista del Carnevale d'Abruzzo, il 15 e il 17 febbraio 2015.

Il problema della contrazione dei parcheggi era stato sollevato l'anno scorso da Confartigianato, dopo le lamentele di molti esercizi commerciali e artigianali.

La soluzione proposta ieri, durante l'incontro tra il sindaco Antonio Luciani e la delegazione di Confartigianato Imprese Chieti composta dal presidente cittadino di Francavilla al Mare Denis Iezzi e dal direttore provinciale Daniele Giangiulli è la seguente: in occasione del Carnevale a Francavilla verrà lasciata libera metà piazza Santa Liberata per consentire il parcheggio ai residenti e non penalizzare gli esercizi.  Da un lato si andrà a salvaguardare l’attività dei giostrai, sottolinea la Confartigianato, dall’altro si garantiscono stalli liberi per coloro che volessero recarsi presso gli esercenti della zona Sirena.

Con Luciani è stato affrontato il problema della diminuzione dei passaggi della raccolta differenziata da parte della Cosvega che va a creare disagi agli esercizi che producono molti rifiuti.Il primo cittadino di Francavulla tramite i responsabili della Cosvega, si è impegnato a trovare soluzioni personalizzate a tutti quegli esercenti che manifestano particolari necessità. Le imprese interessate, contattando la Cosvega al numero verde 800/555933, troveranno risposte alle loro esigenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento