Economia Francavilla al Mare

A Francavilla il Comune aiuta chi non può pagare l'affitto

Pubblicato l'avviso per il fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli,

A Francavilla è stato pubblicato oggi l'avviso pubblico per il fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli con il quale l'amministrazione comunale, recependo un avviso regionale, mette a disposizione somme per aiutare i cittadini in difficoltà a mantenere l'abitazione in affitto scongiurando così uno sfratto. 

Per morosità incolpevole si intende la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale familiare. Licenziamento, cassa integrazione, malattia grave, sono solo alcuni degli esempi dei requisiti che rendono possibile l'accesso al beneficio da parte degli inquilini, le cui caratteristiche sono elencate all'interno dell'avviso integrale pubblicato sul sito del Comune. La misura è riservata ai cittadini che abbiano un reddito Isee (anno 2016 redditi 2015) dichiarato successivamente al verificarsi dell'evento, risulti inferiore di almeno il 30% rispetto a quello dichiarato nel periodo antecedente il verificarsi dell'evento, e comunque non superiore a 26.000,00 euro.

"Questo intervento - commenta l'assessore al Sociale e vicesindaco Francesca Buttari, - permette di aiutare molteplici casi di difficoltà della nostra comunità, aiutando le famiglie a mantenere la casa in affitto, e si aggiunge alle risorse che il Comune mette a disposizione ogni anno per il sostegno abitativo (pagamento bollette, anticipo caparre per le locazioni, etc.) che si avvicinano ad un investimento annuo di circa 100mila euro". L'accesso al fondo da parte degli inquilini verrà corrisposto direttamente al proprietario dell'abitazione, fino ad un importo di 8mila euro.

Le domande di partecipazione al beneficio devono essere presentate al Comune – Ufficio Protocollo dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e il martedì e il giovedì dalle ore 15,15 alle ore 16,15, in forma di dichiarazione sostitutiva a norma del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, compilate unicamente sui moduli predisposti dal Comune di Francavilla al Mare, dal 27 gennaio al 13 febbraio 2017.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Francavilla il Comune aiuta chi non può pagare l'affitto

ChietiToday è in caricamento