Economia

Frana Giancola-Pomaro: finanziata la messa in sicurezza e la riapertura della strada a Roccamontepiano

Il Comune di Roccamontepiano ottiene un finanziamento di 135 mila euro per la messa in sicurezza e la riapertura della strada comunale

Dopo un'attesa di 16 mesi, il Comune di Roccamontepiano ottiene un finanziamento di 135 mila euro per la messa in sicurezza e la riapertura della strada comunale di via Pomaro-Giancola. Lo annuncia il sindaco Adamo Carulli: “Sin dal primo giorno dell’insediamento della nuova amministrazione abbiamo avviato tutte le procedure necessarie presso lo stesso Genio Civile e la Regione Abruzzo - ha ricordato - ci siamo recati in Regione numerose volte per sollecitare che la frana di Giancola rientrasse tra quelli straordinari della somma urgenza determinatasi con le nevicate di gennaio 2017".

"Solo grazie ad una paziente opera di attenzione, sollecitazione e insistenza abbiamo ottenuto questo importante risultato che speriamo a breve possa ridare dignità ed eliminare il forte disagio che si è determinata non solo nella zona di Giancola ma anche a tutta via Pomaro” ha dichiarato il vicesindaco Dario Marinelli, assessore ai lavori pubblici.

Dal Genio Civile fanno sapere che tra le procedure di gara e l’avvio lavori bisognerà attendere l’estate prima della riapertura del transito, va considerato che da gennaio a luglio 2017 non era stata nemmeno fatta l’ordinanza di chiusura della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana Giancola-Pomaro: finanziata la messa in sicurezza e la riapertura della strada a Roccamontepiano

ChietiToday è in caricamento