Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

Aziende metalmeccaniche: nasce il primo fondo sanitario per i lavoratori

Nella provincia di Chieti quasi 50 le aziende interessate dal progetto di UniSalute a cui sarà data la possibilità di una copertura sanitaria per molte spese mediche

Cure odontoiatriche, fisioterapia, ricovero, riabilitazione cardiologica e neuromotoria tra le prestazioni garantite ai lavoratori del settore metalmeccanico e impiantistico da Uni Salute, società di gestione fondi sanitari.

Dal primo gennaio 2013 i lavoratori che si iscriveranno a mètaSalute, il Fondo di assistenza sanitaria integrativa istituito da Federmeccanica, Assistal, Fim-Cisl e Uilm-Uil, beneficeranno della copertura sanitaria integrativa.

Nella provincia di Chieti sono 46 le aziende del settore, mentre in tutto l’Abruzzo sono circa 100. L’accordo riguarda più di 800 mila lavoratori in tutta Italia.

“Con questo importante intervento di welfare aziendale – spiegano i referenti di Uni Salute – si garantisce ai lavoratori la possibilità di accedere rapidamente a prestazioni sanitarie di qualità. Lo stesso inoltre rappresenta una fonte di sostegno al reddito delle famiglie con un’offerta di beni e servizi che hanno un impatto reale sulla vita di tutti i giorni. Le spese per le prestazioni previste dal Piano sono pagate direttamente e integralmente da UniSalute alle strutture convenzionate”.

Informazioni www.fondometasalute.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aziende metalmeccaniche: nasce il primo fondo sanitario per i lavoratori

ChietiToday è in caricamento