Arrivano 12 milioni di euro dal ministero per i lavori al porto di Vasto

A questi fondi si aggiungono 1 milione 170 mila euro per il dragaggio dei fondali e i 15 milioni di euro dalle Ferrovie per portare i binari fino alla banchina di levante

Il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha dato il via libera ai lavori del porto di Vasto, fornendo il prooprio assenso alla rimodulazione degli investimenti a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione 2014/2020, riguardante importanti lavori di risoluzione delle problematiche infrastrutturali, viarie ed impiantistiche del porto di Vasto. Il finanziamento è di 12 milioni di euro. 

La Regione Abruzzo, contrariamente a quanto avveniva in passato, ha deciso di finanziare con le risorse a disposizione gli interventi sui porti regionali, lasciando all'autorità portuale il compito di provvedere a quelli nazionali.

A Vasto si lavorerà per l’allargamento della banchina di levante per consentire l'arrivo della ferrovia, la parziale riduzione del molo martello per permettere l'ampliamento del porto e il prolungamento del molo di sopraflutto.

Ai 12 milioni previsti, si aggiungono 1 milione 170 mila euro per il dragaggio dei fondali e i 15 milioni di euro di fondi previsti dalle Ferrovie per portare il binario fino alla banchina di levante, che sarà ampliata dagli attuali 60 ai futuri 85 metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta di un importantissimo risultato per la Regione Abruzzo – dichiara il sottosegretario alla presidenza della giunta regionale, Umberto D’Annuntiis - in quanto lo scalo marittimo di Vasto rappresenta uno strumento fondamentale e strategico per dare competitività e attrattività al nostro territorio regionale e per fornire una spinta a tutte le attività produttive che vi gravitano intorno. Inoltre, si continuerà a garantire e implementare il contatto diretto con tutte le realtà internazionali che, attraverso quest’importante infrastruttura, potranno determinare un significato impatto di crescita per l’Abruzzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento