Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia Atessa

Fiom Cigl replica a Marchionne: Sevel di Atessa più produttiva della Fiat

Dura replica del sindacato al leader della Fiat secondo il quale più del 20% degli operai dello stabilimento in Val di Sangro non si presenterebbe al lavoro

"Anarchia in Sevel? L'impianto di Atessa risulta essere il più produttivo del gruppo Fiat" così risponde la Fiom-Cgil provinciale di Chieti a Sergio Marchionne, il quale ha parlato di anarchia sindacale in Sevel, dove "più del 20% dei lavoratori non si presenta al lavoro".
per produzione e utili"

"In Sevel - replica il segretario generale Fiom Marco Di Rocco - non regna nessuna anarchia industriale in quanto tutti i lavoratori sono legati a dei tempi di produzioni e a saturazioni di quasi il 100%. Ricordiamo a Sergio Marchionne che grazie al sudore di oltre 6.000 lavoratori la Sevel di Atessa risulta essere la più produttiva del gruppo Fiat con oltre 1.050 veicoli prodotti al giorno e con un utile netto d'esercizio di diversi milioni di euro".

Il Sindacato spiega anche che in Sevel "i lavoratori non hanno tempo neanche per respirare, ma non piegano la testa".

"Ma la Fiat - continua - si rifiuta di applicare il Ccnl, le leggi di questo Paese e le regole comuni. Altra pratica è che lui, Marchionne, visto che non paga il saldo del premio di produzione, aumenta i ritmi di lavoro a dismisura, esce da Confindustria, dà il premio solo a chi dice lui, cambia il contratto a tutti i lavoratori Fiat, rende schiavi tutti i lavoratori, non produce nuovi modelli in Italia, si prende i soldi della cassa integrazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiom Cigl replica a Marchionne: Sevel di Atessa più produttiva della Fiat

ChietiToday è in caricamento