rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Economia Atessa

Finanziamenti assegnati alla zona produttiva della Val di Sangro: l'incontro informativo

L'incontro si terrà al centro eventi Agorà di Atessa lunedì 31 luglio alle ore 16

Primo appuntamento del tour di incontri territoriali nelle quattro province abruzzesi dal titolo “Infrastrutture a servizio delle imprese”, che si svolgerà al centro eventi Agorà di Atessa lunedì 31 luglio alle ore 16. Gli eventi sono promossi dall’Azienda regionale per le Attività produttive (Arap), in collaborazione con la Regione Abruzzo e la stessa Sangritana.

Ai lavori parteciperanno, oltre ad Amoroso, Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo, Giuseppe Savini, presidente di Arap, Umberto D'Annuntiis, sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale d'Abruzzo con delega alle Infrastrutture, Daniele D'Amario, assessore regionale alle Attività produttive, Mauro Miccio, commissario governativo della Zona Economica Speciale (Zes), Antonio Morgante, direttore generale Arap. A moderare il dibattito sarà Romeo Ciammaichella, capo dipartimento internazionalizzazione di Arap.

“La Regione Abruzzo in questi anni ha individuato le direttrici strategiche di sviluppo infrastrutturale del territorio con particolare attenzione alla competitività delle nostre imprese. C’è una forte azione del presidente Marsilio e della coalizione di centrodestra per far in modo che il nostro territorio recuperi il gap infrastrutturale del passato rendendo l’Abruzzo una regione al passo coi tempi”. Così Umberto D’Annuntiis, consigliere regionale di Fdi e sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale con delega a Trasporti e Infrastrutture

“Questo momento di confronto con le aziende nasce dalla necessità, non più prorogabile, di informare il territorio dei finanziamenti assegnati alla zona produttiva della Val di Sangro, dove da decenni sono insediati i colossi Honda e Sevel, dal commissario Miccio e dall’Arap, unitamente al lavoro della Regione Abruzzo e dei conseguenti servizi che si stanno mettendo in campo. Come Sangritana siamo interessati a colloquiare con tutto il territorio e le sue aziende perché assicuriamo il servizio Cargo”. Così Alberto Amoroso, ceo di Sangritana, Spa di trasporto su ferro in seno alla società unica di trasporto regionale Tua.

“Siamo in crescita  - conclude Amoroso - e abbiamo, come Italia, necessità di arrivare al 30% di trasporto merci su ferrovia come stabilito dall’Unione Europea - spiega ancora -. In Italia siamo attualmente all’11%. C’è necessità quindi di ampliare l’utilizzo del ferro e per farlo serve un nuovo approccio con la logistica. Per quanto ci riguarda con Honda stiamo operando con trasporti in Abruzzo dal porto di Trieste. Il nostro apporto lo stiamo dando visto che in due anni il nostro fatturato è passato da 5,6 a 12 milioni di euro”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamenti assegnati alla zona produttiva della Val di Sangro: l'incontro informativo

ChietiToday è in caricamento