menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'imprenditore teatino De Cesare eletto nel Consiglio Generale di Confindustria

Classe 1990, laureato in Giurisprudenza, è socio e consigliere di amministrazione della Impresa Costruzioni De Cesare Ing. Ulrico S.r.l., la più antica impresa di costruzioni d’Abruzzo, fondata nel 1861 a Chieti

L’imprenditore teatino Federico De Cesare è stato eletto membro del Consiglio Generale di Confindustria, il più importante organo direttivo di Confindustria Nazionale, che svolge funzioni di indirizzo politico e conduzione operativa delle attività, avendo potere di delibera su tutte le materie di interesse della Confederazione. In tale consesso rappresenterà il Movimento Nazionale dei Giovani Imprenditori; ad eleggerlo è stato infatti il Consiglio Centrale dei Giovani Imprenditori riunitosi per l’occasione presso la Camera di Commercio di Firenze.

Classe 1990, laureato in Giurisprudenza, De Cesare è socio e consigliere di amministrazione della Impresa Costruzioni De Cesare Ing. Ulrico S.r.l., la più antica impresa di costruzioni d’Abruzzo, fondata nel 1861 e specializzata nella realizzazione di opere pubbliche e nel restauro monumentale.

Così commenta il suo nuovo impegno: 

Sono consapevole della responsabilità che deriva dallo svolgere un ruolo così importante, dovendo avere cura di rappresentare nel migliore dei modi, in seno al massimo organo di governo di Confindustria nazionale, 13.000 colleghi e le loro istanze in un momento storico così delicato. Questa esperienza sarà per me una grande opportunità di crescita umana e professionale, potendo grazie a questo nuovo incarico lavorare con i maggiori esponenti della imprenditoria e della produttività del nostro Paese. Mi farò portavoce delle istanze del nostro territorio.

De Cesare, alla luce di questo nuovo ruolo sarà chiamato ad eleggere, il prossimo anno, il nuovo Presidente di Confindustria, che subentrerà a Vincenzo Boccia.

La candidatura all’importante Organo nazionale è stata proposta dal Comitato Regionale Giovani Imprenditori di Confindustria Abruzzo, di cui Federico De Cesare è componente, in collaborazione con il Comitato Interregionale del Centro.

Il Presidente G.I. Abruzzo, Giammaria de Paulis, nel congratularsi dichiara che

il risultato che siamo riusciti ad ottenere, per la seconda volta, è fondamentale al fine di consolidare i G.I dell’Abruzzo e del Centro Italia su un asset nazionale che nei prossimi mesi definirà le nuove politiche di Confindustria. Questa conferma è stata raggiunta grazie alla partecipazione attiva dei G.I. abruzzesi, ai quali va il merito e la soddisfazione per il risultato ottenuto. Con tale nomina al Consiglio Generale di Confindustria, i G.I. abruzzesi mantengono la rappresentanza ai massimi livelli nell’associazione.

Per l’imprenditore teatino, si tratta di un nuovo prestigioso riconoscimento, che si aggiunge ad altri importanti impegni nel sistema Confindustriale. De Cesare è infatti anche presidente dei Giovani Imprenditori e vice Presidente di Confindustria Chieti Pescara nonché Vice Presidente Nazionale dei Giovani Costruttori dell’Ance.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Coronavirus: 264 nuovi positivi, 233 guariti e 6 decessi nelle ultime ore in Abruzzo

  • Economia

    Torna il volo dall'aeroporto d'Abruzzo per Torino con Ryanair

  • Attualità

    Coronavirus: a Chieti soltanto 3 nuovi contagi e 3 quarantene

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento