menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Export in Abruzzo, la provincia di Chieti traina la ripresa con un incremento di 550 milioni

Valori record nei primi 9 mesi del 2016: cinquecentotrenta i milioni di euro in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Una performance che vale il 72% del totale dell'export abruzzese

Valori record quelli registrati dalla provincia di Chieti che, anche grazie alla presenza delle grandi multinazionali del trasporto, si conferma come il territorio di riferimento delle esportazioni abruzzesi. Cinquecentotrenta i milioni di euro in più rispetto allo stesso periodo del 2015: una performance che vale il 72% del totale dell'export abruzzese.

I dati arrivano dallo studio messo a punto da Aldo Ronci per la Cna Abruzzo. Tra gennaio e giugno dell'anno passato l'export abruzzese ammontava a 5.470 milioni di euro, nei primi nove mesi di quest'anno è stato di 6.130; registrando così un incremento di 660 milioni di euro.

A fare la parte del leone è appunto il Chietino, con un aumento di ben 550 milioni. La performance della provincia più industrializzata d'Abruzzo fa letteralmente impallidire i risultati conseguiti dagli altri territori, che pure possono vantare a loro volta il segno + davanti alle rispettive cifre: Teramo (+53), Pescara (+42) e L'Aquila (+35).

L'ottimo andamento delle merci e dei prodotti in uscita dall'Abruzzo si distribuiscono sia in "area Ue" (con un incremento del 10,7%) che verso lidi "extra Ue" (16,9%). Tantissimo se si considera la controtendenza negativa nazionale (-2,5%).Insomma, in uno scenario a tinte fosche per l'economia regionale, con le micro imprese e l'artigianato nei panni del "grande malato", non altrettanto si può dire per il fronte dell'esportazioni, che vivono una evidente luna di miele con i mercati internazionali. 

Secondo l'analisi di Ronci, oltre che nei settori dei mezzi di trasporto (in provincia di Chieti costituiscono il 64% dell'export), gli incrementi più significativi si sono registrati tra i prodotti in metallo (+66), gli apparecchi elettronici (+44), gli articoli farmaceutici (+22), gli articoli in pelle (+22), gli apparecchi elettrici (+14) e i prodotti chimici (+11).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento