rotate-mobile
Economia

Expo Dubai: nasce la collaborazione tra Adriafer di Trieste e Arap per lo sviluppo dell'energia rinnovabile

Il manager della società che gestisce il traffico ferroviario nel porto del capoluogo triestino conferma l'intesa strategica su idrogeno con l'azienda abruzzese per le attività produttive

Missione Abruzzo a Dubai dove è stata siglata la collaborazione tra Adriafer di Trieste e l'Arap per lo sviluppo dell'energia rinnovabile "per stringere i tempi sulla transizione verso l'utilizzo di idrogeno e fonti alternative a quelle fossili, non più solo per ragioni ambientali, ma anche di sostenibilità economica e finanziaria", come ha affermato Maurizio Cociancich, amministratore delegato di Adriafer, società che gestisce il trasporto ferroviario afferente al porto di Trieste.

Il manager conferma contatti e intese messe in campo all’Expo di Dubai nella missione sulle energie rinnovabili promossa dalla Regione Abruzzo attraverso il braccio operativo dell'Azienda regionale delle attività produttive (Arap). In particolare, i vertici manageriali di Arap hanno raggiunto un accordo con DII Desert energy, sul fronte della produzione di idrogeno verde, oltre a partecipare al summit mondiale sullo stesso idrogeno.

“La nostra azienda muove oltre 10mila treni, dobbiamo essere sicuri di avere energia non solo ‘pulita’, ma a costi sostenibili, per produrre i nostri servizi. Riteniamo dunque preziosa la collaborazione in termini di ricerca e sviluppo con l'Arap che importanti passi sta compiendo nella stessa direzione” ha aggiunto ociancich.

A Dubai, dal 21 al 23 marzo, la Regione sarà per un focus sulle infrastrutture logistiche, con 20 imprese abruzzesi ed enti che hanno aderito rispondendo alla manifestazione di interesse indetta dall’Arap.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo Dubai: nasce la collaborazione tra Adriafer di Trieste e Arap per lo sviluppo dell'energia rinnovabile

ChietiToday è in caricamento