rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

Expo Dubai: le ceramiche Castelli in mostra a padiglione Italia

Dopo quella dedicata all'agrifood e la mostra di arte orafa abruzzese, è il momento del un percorso che parte dal '500 per arrivare alle produzioni moderne

Una parte della storia nobile dell’Abruzzo è in mostra da oggi, 20 febbraio, al padiglione Italia dell’Expo 2020 a Duba. “Abruzzo dal passato al futuro: l’arte nelle nostre mani”, è il nome dato alla mostra organizzata e allestita dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle province di Chieti e Pescara con il supporto della Soprintendenza delle province di L’Aquila e Teramo.

Un percorso che parte dal ‘500 per arrivare alle produzioni moderne e che testimonia la maestria delle famiglie di Castelli nella lavorazione della ceramica.

A curarla è Maria Isabella Pierigè della Soprintendenza di Chieti con la collaborazione di Antonio David Fiore della Soprintendenza dell’Aquila: "A Dubai - spiega - portiamo oltre 60 pezzi che animeranno l’esposizione di particolare bellezza. In queste ceramiche c’è la storia delle famiglie abruzzesi, ma anche la storia di una regione che nei secoli con i suoi artisti ha dato una propria connotazione al mondo della cultura nazionale. Nel Padiglione Italia – prosegue Pierigè – avremo pezzi di punta della famiglia Grue, tra i pittori ceramisti più famosi in Europa”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo Dubai: le ceramiche Castelli in mostra a padiglione Italia

ChietiToday è in caricamento