rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Economia

Ex Case di Riposo di Chieti, lettera al presidente della Regione

I dipendenti dell'IRA di Chieti preoccupati a seguito delle ricorrenti voci sui mancati pagamenti delle loro retribuzioni. L'Ugl di Chieti chiede un incontro urgente

Cambiano i manager ma i problemi alle Case di Riposo di Chieti restano sempre gli stessi. L'Ugl di Chieti, raccogliendo la volontà di gran parte dei dipendenti, ha inoltrato una lettera al presidente della Giunta Regionale Luciano d'Alfonso, all'assessore Regionale alla Sanità, al Direttore Generale ASL Chieti,Lanciano,Vasto e  al presidente degli Istituti Riuniti di Assistenza.

"Il personale dipendenti dell'IRA di Chieti, sono molto preoccupati per il loro futuro a seguito delle ricorrenti voci sui mancati pagamenti delle loro retribuzioni. E' noto che tale personale svolge mansioni di alta e riconosciuta professionalità nel settore dell'assistenza ai disabili ed agli anziani" scrive il segretario generale Leonardo De Gregorio. "Questa organizzazione sindacale - aggiunge - è venuta a conoscenza di una corrispondenza tra la ASL e la Dirigenza degli Istituti Riuniti di Assistenza di Chieti che pone in serio pericolo la stessa sopravvivenza dell'Istituto per cui siamo a richiedere un incotnro urgente per esaminare realmente la situazizone sopra esposta che potrebbe, se non affrontata tempestivamente degenerare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Case di Riposo di Chieti, lettera al presidente della Regione

ChietiToday è in caricamento