rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Economia Chieti Scalo

Ex-Burgo, si preme per la reindustrializzazione: certificazioni entro tre mesi

Regione, Provincia e Comune si impegneranno ad assicurare tutte le possibili agevolazioni alle aziende interessate a insediarsi nell'area dismessa e ad accelerare i tempi di rilascio delle autorizzazioni alle nuove edificazioni

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri la riunione tecnico – istituzionale presieduta dal Prefetto di Chieti Fulvio Rocco de Marinis, per valutare la possibilità dell'insediamento di nuove attività produttive nell’area della ex Cartiera Burgo e la ricollocazione dei lavoratori della fabbrica dismessa.

Regione, Provincia e Comune hanno puntualizzato e definito gli impegni da attuare che verteranno su due aspetti: assicurare le possibili agevolazioni alle aziende interessate a insediarsi sulla porzione dell'area ex Burgo, già oggetto di “caratterizzazione”; favorire il tempestivo rilascio delle autorizzazioni alle nuove edificazioni che potrebbe avviarsi nell’arco di circa due/tre mesi, previa definizione degli aspetti connessi alla cessione delle aree.

All'incontro hanno preso parte l’Assessore Regionale Mauro Febbo, il Direttore Regionale agli Affari della Presidenza Antonio Sorgi, il Presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio e il Sindaco di Chieti Umberto Di Primio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex-Burgo, si preme per la reindustrializzazione: certificazioni entro tre mesi

ChietiToday è in caricamento