Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Ex Blutec Ingegneria Italia: sindacati chiedono un incontro urgente al prefetto

Vertenza difficile. L'obiettivo è mettere in sicurezza i livelli occupazionali dello stabilimento di Atessa

Una richiesta d'incontro unitaria a Regione Abruzzo e prefettura di Chieti è stata inviata oggi da Fiom-Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil allo scopo di approfondire le problematiche della ex Blutec-Ingegneria Italia.

"Gli interrogativi che serpeggiano in questo momento non riescono a trovare risposta - scrivono le organizzazioni sindacali - e le lavoratrici e i lavoratori giustamente vivono un momento di forte preoccupazione e incertezza che in alcuni casi sfocia comprensibilmente in agitazione".

Se inizialmente c'erano diverse vertenze sul territorio nazionale riguardanti il gruppo, a seguito degli arresti e del sequestro del 12 marzo, oggi la vertenza è diventata unica con tavolo permanente presso il Mise. Il tribunale di Termini Imerese ha affidato la gestione in regime di amministrazione giudiziaria al commissario ordinario, Giuseppe Glorioso.

"Allo stato attuale non è possibile fare previsioni - evidenziano Cgil, Cisl e Uil - tutto dipenderà da quello che deciderà il tribunale del riesame sul dissequestro, presumibilmente nei prossimi 20-30 giorni. Fino ad allora il commissario si occuperà come sta già facendo della gestione ordinaria delle aziende, saranno garantite le normali attività, saranno garantite le spettanze e gli impegni verso maestranze e clienti. Anche le trattative di cessione che vedevano interessate Ingegneria Italia di Atessa al momento sono congelate, al riguardo bisognerà aspettare la decisione del Tribunale del Riesame per capire come si procederà".

L'invito è a mettere in campo tutte le azioni necessarie, dare visibilità a questa vertenza e mettere in sicurezza i livelli occupazionali dello stabilimento di Atessa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Blutec Ingegneria Italia: sindacati chiedono un incontro urgente al prefetto

ChietiToday è in caricamento