Venerdì, 18 Giugno 2021
Economia

500 esuberi alla Denso e alla Pilkington, il Pd chiede "politiche serie per scongiurare il rischio"

Oltre a voler evitare i licenziamenti, il partito di centrosinistra chiede che ci si impegni "per dare prospettiva di sviluppo e crescita occupazionale alle grandi aziende e all’indotto, che sono il pezzo più importante ma meno tutelato della filiera"

Chiede "politiche serie per scongiurare il rischio licenziamenti" il Pd provinciale di Chieti a fronte dei 500 eusberi paventati fra la Denso e la Pilkington di San Salvo. 

Il Partito Democratico chiede "una urgente presa in carico da parte della politica locale, regionale e nazionale che ha l'obbligo e il dovere di andare incontro in maniera risolutiva ad un problema che se non verrà affrontato avrà gravi ricadute occupazionali per San Salvo e per il territorio".

"È doveroso - incalza - fare qualcosa di utile per evitare di avere finali drammatici. La politica deve evitare di accontentarsi di raccontare e deve prevenire".

Oltre a voler evitare i licenziamenti, il Pd chiede che ci si impegni "per dare prospettiva di sviluppo e crescita occupazionale alle grandi aziende e all’indotto, che sono il pezzo più importante ma meno tutelato della filiera". 

"Invitiamo i partiti e i movimenti con cui condividiamo le amministrazioni locali e sovracomunali - concludono - a dedicare congiuntamente le energie per sopperire al vuoto di chi sta governando a destra".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

500 esuberi alla Denso e alla Pilkington, il Pd chiede "politiche serie per scongiurare il rischio"

ChietiToday è in caricamento