menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola di via Bosio

La scuola di via Bosio

Edilizia scolastica: interventi per oltre 530.000 euro

I lavori riguarderanno le scuole “Madonna del Freddo”, De Lollis, Mezzanotte e l'istituto di via Bosio. I termini per la partecipazione ai relativi bandi di gara scadranno nel corso del mese di gennaio

Interventi per oltre 530.000 euro saranno appaltati al fine di migliorare sismicamente la scuola materna ed elementare Madonna del Freddo; bonificare dall’amianto la scuola elementare di via Bosio; adeguare alle norme antincendio le scuole medie “Mezzanotte” e “De Lollis”. I termini per la partecipazione ai relativi bandi di gara scadranno nel corso del mese di gennaio. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

I lavori nello specifico

Alla Scuola “Madonna del Freddo” i lavori (264.172,11 euro) riguarderanno l’inserimento di setti in cemento armato e il rinforzo delle estremità dei pilastri.

Alla Scuola De Lollis gli interventi di adeguamento alle norme antincendio (92.606 euro) consisteranno nella: istallazione di porte REI, sostituzione dei maniglioni antipanico, sostituzione dei vetri sulle porte con materiale di sicurezza certificato, installazione di impianti di segnalazione di emergenza e di allarme incendio, adeguamento dell’impianto elettrico, manutenzione dell’impianto idrico, istallazione di idonea cartellonistica e realizzazione di una superficie di areazione sui vani scala.

Alla Scuola Mezzanotte le opere (82.000 euro) prevedranno: la sostituzione di porte, l’adeguamento antincendio del locale che ospita la centrale termica, l’adeguamento del collettore della centrale termica, lo spostamento del gruppo di pompaggio, l’adeguamento della palestra mediante la realizzazione di una nuova uscita di sicurezza, dell’impianto di rilevamento fumi, la sostituzione della porta d’ingresso principale e la manutenzione dell’impianto antincendio di spegnimento.

Alla Scuola di via Bosio si procederà alla bonifica del pavimento esistente in vinil amianto e alla posa in opera di una nuova pavimentazione in linoleum (92.597 euro).

«L’avvio delle opere – specifica l’assessore Di Felice – ci consentirà di mettere in sicurezza gli edifici scolastici dal punto di vista antisismico e dell’adeguamento alla normativa antincendio. La programmazione degli interventi sull’edilizia scolastica dell’amministrazione Di Primio ha, infatti, stabilito delle priorità intervenendo in modo radicale per garantire scuole sicure e accoglienti. Contemporaneamente alle opere citate avvieremo, a breve, una serie di interventi di manutenzione sugli edifici scolastici. Inoltre, con l’ufficio tecnico stiamo valutando la possibilità di avviare le progettazioni esecutive riguardanti il miglioramento sismico e l’adeguamento alle norme antincendio di altri istituti scolastici».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento