Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Due nuovi locomotori nel parco mezzi della Sangritana, lavori per rendere più efficienti le banchine

I due nuovi locomotori della Sangritana entreranno in servizio sulle tratte meridionali da Melfi a Foggia e porteranno i prodotti industriali dell'area di Melfi sulla linea Adriatica

Immagine di repertorio

Si arricchisce di due nuovi locomotori diesel il parco rotabile della Sangritana Spa. La presentazione dei due mezzi si è svolta questa mattina, nella stazione merci di contrada Saletti, a Paglieta, alla presenza del presidente della Regione Marco Marsilio e dell'assessore Nicola Campitelli.

"Il settore del trasporto merci è fondamentale per ogni territorio - ha osservato Marsilio - In Italia su ferrovia viaggia solo il 5% delle merci ed è troppo poco, non è all'altezza di un Paese evoluto. Per questo motivo la Regione Abruzzo investe e investirà ancora in questo settore".

I due nuovi locomotori della Sangritana entreranno in servizio sulle tratte meridionali da Melfi a Foggia e porteranno i prodotti industriali dell'area di Melfi sulla linea Adriatica.

"Abbiamo previsto anche i lavori per rendere più efficienti le piastre logistiche e le banchine - incalza il presidente Marsilio - Crediamo che una politica corretta di interventi coordinati, anziché a macchia di leopardo, sia determinante e fondamentale perché aiuta a essere competitivi; in più - aggiunge - proseguono i lavori sulle aree della Val di Sangro, verso Castel di Sangro, e mi riferisco all'area di Saletti, dove abbiamo investito 10 milioni di euro. Quando saranno terminati i lavori, il tracciato ferroviario diventerà moderno e appetibile".

Il presidente Marsilio poi ha aggiunto: "In tempi di cassa integrazione, inoltre, Sangritana assume 44 nuovi lavoratori, a testimonianza della crescita della partecipata regionale che - ha concluso - ha il suo focus di prestigio nel movimentare merci su ferrovia". I due locomotori sono costati 4,5 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due nuovi locomotori nel parco mezzi della Sangritana, lavori per rendere più efficienti le banchine

ChietiToday è in caricamento