Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia Guardiagrele

Dissesto finanziario al Comune di Guardiagrele: i creditori hanno due mesi di tempo per chiedere l'estinzione

Si è insediata la la commissione straordinaria di liquidazione per l’amministrazione per la gestione e per l’indebitamento pregresso, dopo il dissesto proclamato lo scorso luglio

Con decreto del presidente della Repubblica del 17 settembre 2021 è stata nominata la commissione straordinaria di liquidazione per l’amministrazione per la gestione e per l’indebitamento pregresso e per l’estinzione dei debiti del Comune di Guardiagrele a seguito della deliberazione del consiglio comunale del 30 luglio scorso, in cui è stato dichiarato il dissesto finanziario.

La commissione si è insediata il 4 ottobre e ha già emanato l’avviso ai creditori per quanto riguarda i crediti vantati nei confronti di terzi, e da terzi nei confronti del Comune di Guardiagrele.

Dunque, chiunque avesse un credito nei confronti dell’ente maturato entro il 31 dicembre 2021, può accedere attraverso il sito dell'ente e verificare tutte le modalità per poter procedere con la richiesta di estinzione del credito. Dunque, dal 4 ottobre fino al sessantesimo giorno successivo è possibile inoltrare la richiesta per mezzo Pec al Comune.

"Si tratta - spiega il sindaco Donatello Di Prinzio - di un atto stabilito dalla legge che interviene dopo la dichiarazione di dissesto, avviando la procedura durante la quale saranno verificate tutte le passività del Comune per mettere ordine definitivamente sui conti pubblici del Comune e per riprendere una normale gestione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto finanziario al Comune di Guardiagrele: i creditori hanno due mesi di tempo per chiedere l'estinzione

ChietiToday è in caricamento