menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In provincia di Chieti la disoccupazione è al 12,9%

I dati Istat relativi al 2014: sono circa 26 mila e duecento le persone senza un posto di lavoro. La maggior parte degli occupati lavora nel settore terziario

In provincia di Chieti il tasso di disoccupazione nel 2014 ha raggiunto il 12,9 per cento. Un dato di poco superiore alla media regionale (12,6%) e nazionale (12,7%). A certificarlo è l’Istat.

In provincia sono circa 26 mila e duecento le persone senza un posto di lavoro, e 21 mila lo starebbero cercando (dati: 2014). Il tasso di inattività della popolazione tra i 15 e i 64 anni è del 37,1%, oltre la metà di questo numero è rappresentata da donne.

Dei quasi 142mila occupati invece, oltre la metà lavora nel settore dei servizi (84mila), il restante in quello industriale (45mila) e nell’agricoltura (12mila); il 65% degli occupati è maschio. La disoccupazione femminile è al 14,3%.

Chieti è la seconda provincia in Abruzzo con il tasso di disoccupazione più alto: la prima infatti è L'Aquila, con il 13,9%, terzo e quarto posto per Pescara (12,4%) e Teramo (11%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento