Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Decreto sostegni bis, D’Amario: "17 milioni per la montagna abruzzese"

Ecco come verranno ripartite le risorse in favore del turismo montano abruzzese previste nel decreto approvato nel pomeriggio dal Consiglio dei Ministri

Oltre 17 milioni di euro: a tanto ammontano le risorse per il turismo montano abruzzese previste nel Decreto Sostegni bis approvato nel pomeriggio dal Consiglio dei Ministri. Ad annunciarlo, al termine del confronto tra Regioni e Governo, l’assessore al Turismo e presidente della Commissione Politiche del Turismo della Conferenza delle Regioni, Daniele D’Amario.

“Con il ministro Garavaglia - spiega il coordinatore nazionale Daniele D’Amario - c’è stata ampia convergenza sulla necessità di aiuti consistenti al comparto del turismo montano nazionale, che più di tutti ha subito le pesanti conseguenze dal blocco invernale dovuto alla pandemia”.

Per l’Abruzzo si parte da una dote finanziaria di 17 milioni: come ha illustrato ancora D’Amario, di questa somma oltre 9,5 milioni di euro andranno alle imprese turistiche che operano nei servizi concorrenti alla formazione dell’offerta turistica, più di 5,6 milioni andranno invece alle imprese di impianti di risalita e circa 1,8 milioni di euro  ai maestri di sci.

"Il fondo sostegni - specifica la Regione Abruzzo - è riservato ad imprese e partite Iva ricadenti nei comprensori sciistici così come saranno definiti dalla singole regioni". Nei prossimi giorni l'ente  licenzierà un provvedimento che indica i comprensori sciistici che rientrano nel Decreto Sostegni bis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto sostegni bis, D’Amario: "17 milioni per la montagna abruzzese"

ChietiToday è in caricamento