menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Danni del maltempo, pubblicato un avviso per i cittadini a Fossacesia

Fossacesia attiva la procedura per la richiesta dello stato di calamità naturale. Pubblicato l'avviso pubblico per la ricognizione di danni e fabbisogni, scadenza il 20 marzo

Dopo il pesante maltempo che ha colpito nei giorni scorsi tutto il centro sud, sono ancora in corso a Fossacesia gli accertamenti da parte dei tecnici comunali per verificare le condizioni di sicurezza di strade, edifici e alberi. Diversi i danni rilevanti alla viabilità, soprattutto a causa delle frane, ed al litorale, in gran parte spazzato via dalle mareggiate. Compromesse ancora le strade provinciali che collegano Fossacesia con Villa Scorciosa e Rocca San Giovanni e le strade comunali di Fosso Palazzo, Via Piane, Via Pratoli, Via Tagliaferri, Via Cupone,Via Casone, Via Piano di Riccio, Via Fonte delle Cave.

A seguito di una prima stima, la Giunta Comunale di Fossacesia ha approvato la richiesta per lo stato di calamità naturale. “Dai  primi conteggi sono ingenti le spese da affrontare per i danni subiti al patrimonio pubblico a causa del maltempo dei giorni scorsi – dichiara il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio – E’ assolutamente necessario che Governo e Regione sostengano i Comuni, con celerità, nell’affrontare questa situazione perché è impensabile che noi possano da soli far fronte a questa emergenza”

Intanto è stato pubblicato l’avviso con il quale si informano tutti i privati cittadini e i titolari di attività economiche e produttive che entro il 20 marzo 2015 alle ore 12.00 è possibile far pervenire al Comune di Fossacesia una ricognizione dei danni subiti a seguito degli eventi calamitosi.

“La ricognizione- precisa una nota del Comune - da effettuarsi compilando appositi modelli scaricabili sul sito del Comune di Fossacesia (www.fossacesia.gov.it) o reperibili presso l’ufficio tecnico comunale, non costituisce riconoscimento e finanziamento automatico dei danni subiti, ma al momento è finalizzata alla mera quantificazione del danno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento