rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia Chieti Scalo

Teateservizi: D’Ingiullo si impegna a onorare i debiti

L'assessore alle società partecipate risponde a Febo, promettendo di riaprire una sede della Teateservizi allo Scalo entro l’inizio del 2012, in locali del Comune

L’amministrazione comunale si impegna ad onorare tutti i debiti della Teateservizi e a riaprire entro la fine dell’anno, o al massimo all’inizio del 2012, uno sportello a Chieti Scalo in locali di proprietà del comune, in modo da tagliare il costo degli affitti. Lo annuncia in una nota l’assessore alle Società pubbliche partecipate, Marco D’Ingiullo, in risposta al consigliere d’opposizione Luigi Febo.

Nel comunicato si legge anche che il Comune sta lavorando per rendere la società finanziariamente autonoma. "Oggi – scrive D’Ingiullo - Teateservizi ha debiti per 2 milioni 880 mila 824 euro, di cui solo 800mila da liquidare alla società interinale Metis, somministratrice di contratti di lavoro".

"Continuerò a lavorare con il presidente Valerio Visini – dichiara l’assessore – per trovare le soluzioni migliori per la Teateservizi nell’ottica di garantire i livelli occupazionali"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teateservizi: D’Ingiullo si impegna a onorare i debiti

ChietiToday è in caricamento