Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Csa fuori dalla trattativa sull'ex Blutec, protesta l'Usb

Il sindacato ha consegnato al ministero un documento ufficiale con richieste specifiche e dettagliate per facilitare una rapida risoluzione della vertenza

Dal tavolo ministeriale sul futuro dell'ex Blutec, è stata esclusa la Csa, azienda parte integrante di Ingegneria Italia srl, l'attuale nome della società. La denuncia arriva dal sindacato Usb, dopo il tavolo al ministero dello Sviluppo economico che si è tenuto ieri con il vice capo di Gabinetto Giorgio Sorial, i vertici aziendali, il presidente vicario della Regione Giovanni Lolli e i rappresentanti sindacali. 

L'azienda ha confermato che la cessione a Magneto avverrà in continuità e senza ripercussioni sull'occupazione, annunciando però che nella cessione non rientra Csa. L'Usb ha segnalato questa mancanza e il ministero si è impegnato a vigilare per trovare una soluzione che tuteli tutti i lavoratori. 

In particolare, il sindacato ha consegnato al ministero un documento ufficiale con richieste specifiche e dettagliate per facilitare una rapida risoluzione della vertenza:

In primis chiediamo al ministero di vigilare e fare chiarezza sulla reale cocretezza della trattativa con Magneto (Ma srl); l’eventuale cessione non deve assolutamente incidere sui lavoratori, né sul numero di dipendenti impiegati, né in termini di diritti e salario, e questo deve valere anche per i dipendenti Csa; i versamenti di Tfr e contributi pensionistici devono essere garantiti nel momento del passaggio di proprietà; è necessario e fondamentale un piano serio di investimenti per il futuro dello stabilimento che metta al primo posto la sicurezza sul posto di lavoro.

Il tavolo si riunira` nuovamente nel mese di febbraio. Ad oggi le nostre incertezze restano, continueremo a vigilare per il futuro lavorativo dello stabilimento, per il futuro di 200 operai e delle loro famiglie.

Il tavolo si riunirà nuovamente a febbraio. Chiude in un nota l'Usb: 

Ad oggi le nostre incertezze restano, continueremo a vigilare per il futuro lavorativo dello stabilimento, per il futuro di 200 operai e delle loro famiglie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Csa fuori dalla trattativa sull'ex Blutec, protesta l'Usb

ChietiToday è in caricamento