Economia Chieti Scalo / Via Erasmo Piaggio

La Iac di Chieti Scalo a rischio fallimento, allarme dei sindacati

Ennesima emergenza occupazione in Val Pescara. La storica camiceria teatina attualmente è in regime di Cigs: su 67 dipendenti nella zona industriale, circa la metà sta utilizzando gli ammortizzatori sociali

L' Industria Adriatica Confezioni (IAC) a Chieti Scalo sta attraversando una crisi irreversibile e sarebbe a rischio fallimento. Lo rendono noto le segreterie provinciali di Femca Cisl e Filctem Cgil assieme alla Rsu dopo una comunicazione del nuovo amministratore delegato, Anonio Gentili.

"La storica camiceria teatina - si legge -  che detiene anche il famoso brand "Rodrigo" rischia la chiusura poichè, a seguito di un grande debito e di una previsione di fatturato per l'anno in corso praticamente dimezzato, le banche non hanno più permesso accesso al credito utile alla sopravvivenza per le attività ordinarie. 

La Iac attualmente è in regime di Cigs: su 67 dipendenti nella zona industriale a Chieti Scalo, circa la metà sta utilizzando gli ammortizzatori sociali".

Cgil e Cisl si appellano alle istituzioni: luna soluzione sarebbe trovare un acquirente ma ad oggi nessuno ha manifestato l'intenzione di prendere le redini dell'azienda in Val Pescara.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Iac di Chieti Scalo a rischio fallimento, allarme dei sindacati

ChietiToday è in caricamento