Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia

Cassa integrazione: a Chieti oltre 10 milioni di ore nel 2012

Seconda in Abruzzo, la provincia di Chieti invece registra il dato peggiore per quel che riguarda la cassa integrazione ordinaria: 5.066.292 ore. I dati della Cgil

L'Abruzzo nella morsa della crisi. Secondo i dati diffusi dalla Cgil nel 2012 in Abruzzo sono state autorizzate dall'Inps 33.309.285 ore di cassa integrazione, quasi 4 milioni in più rispetto al 2011 (29.363.971 ore).

Con 10.590.098, la provincia di Chieti è la seconda a registrare un maggior ricorso alla cassa integrazione. La prima è quella di Teramo, con 11.006.041 ore, terze e quarte L'Aquila (6.913.395) e Pescara (3.799.751). Chieti registra il dato peggiore per quel che riguarda la cassa integrazione ordinaria, pari a 5.066.292 ore, mentre il primato della cassa integrazione straordinaria spetta a Teramo, con 6.135.827 ore.

Nella nostra regione, ancora, sono cresciuti i beneficiari di indennità di mobilità (6.742) e di disoccupazione (18.280). Il tasso di disoccupazione è cresciuto passando dal 7,8% dell'ultimo trimestre 2011, al 9,5%.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione: a Chieti oltre 10 milioni di ore nel 2012

ChietiToday è in caricamento