menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tabagismo, rischi e prevenzione al convegno del Kiwanis

Salute e società è il titolo del convegno organizzato dal Kiwanis Club Professional Chieti Theate tenutosi al Circolo degli Amici

Salute e società è il titolo del convegno organizzato dal Kiwanis Club Professional Chieti Theate tenutosi al Circolo degli Amici. 

Tra i relatori, oltre al presidente del Kiwanis Professional Chieti Theate, l'imprenditore Manuel Pantalone, il presidente della V Commisione Sanità della Regione Abruzzo Mario Olivieri, la dott.ssa Adele Di Gioia della chirurgia toracica della ASL di Pescara e l'assessore alle politiche sociali del Comune di Chieti Emilia De Matteo. Presenti il Luogotenente Governatore della undicesima divisione del Kiwanis Modesto Lanci e la Kiar del Kiwanis Distretto Italia-San Marino Angela Catalano.

Il tabagismo è un fenomeno purtroppo in costante crescita e questo incontro ha rappresentato l'occasione per riaffermare elementi di prevenzione indispensabili per fare cultura tra i minori illustrando le tremende conseguenze che il fumo comporta con il proliferare di molteplici patologie. "È davvero inaccettabile che ai nostri giorni, malgrado una corretta e puntuale informazione e una ferma conoscenza delle ripercussione sulla salute, il fumo rappresenti ancora un fenomeno così largamente diffuso - afferma il presidente Pantalone che poi prosegue - l'azione che con il convegno odierno ci prefiggiamo è sopratutto quella di implementare un flusso informativo  in grado di consentire ai minori di approcciare con la necessaria maturità alla materia".

La dottoressa Di Gioia, che ha portato i saluti del prof. Lococo direttore del dipartimento chirurgico della ASL di Pescara, attraverso una dettagliata relazione ha illustrato alcuni casi clinici che certificano le tremende conseguenze che il fumo comporta a livello polmonare ma anche dal punto di vista cardiovascolare. Il presidente Olivieri e l'assessore De Matteo hanno invece spiegato il ruolo che possono giocare le istituzioni relativamente alla prevenzione ma anche gli aspetti che a livello regionale possono portare ad un’implementazione organica e funzionale della sanità che dovrebbe erogare un servizio ancor più efficiente pur all’interno di un processo di ottimizzazione dei costi. Il convegno è stato aperto dai saluti del Presidente del Circolo degli Amici Paolo De Cesare e del segretario del sodalizio Livio Di Bartolomeo ed ha visto anche la partecipazione del referente dell’associazione Città Unite Manlio Madrigale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento