Il De Titta-Fermi di Lanciano vince il premio “Storie di alternanza”

Secondo classificato il progetto dell'istituto tecnico Galiani-de Sterlich di Chieti. Questa mattina, per la prima volta, una cerimonia di consegna live su youtube

L’istituto d’istruzione superiore De Titta-Fermi di Lanciano ha vinto il premio “Storie di Alternanza” promosso da Unioncamere in collaborazione con la Camera di commercio Chieti.

La scuola ha vinto il primo premio per la sezione istituti tecnici con il progetto “Territorio Scuola Turismo” con un corrispettivo in denaro di 2.000,00 euro. 

Secondo classificato il progetto dal titolo “Percorso per le competenze trasversali a Dublino” realizzato dall'istituto tecnico statale Galiani - de Sterlich di Chieti che si è aggiudicato un premio di 1000,00 euro. Terzo con “Practicamos El Turismo” ed un riconoscimento di 500,00 euro, l’istituto tecnico statale Aterno Manthonè di Pescara.

Per la categoria licei, invece, sono arrivati in finale l’istituto tecnico superiore” Luigi Di Savoia - Liceo Scienze applicate” con il progetto “Studenti protagonisti: studenti in Europa” ed il Liceo scientifico Pascal, istituto paritario della scuola Pitagora di Pescara, con il progetto “Alla scoperta delle meraviglie della costa dei trabocchi”. A vincere duemila euro il Pitagora di Pescara: il progetto realizzato, della durata di 13 giornate, tra aula ed attività esterna, ha permesso di finalizzare lo studio della biodiversità dei fondali della Costa dei Trabocchi.

Sono stati coinvolti 41 studenti di classi III dei vari indirizzi, due docenti tutor e un tutor esterno, Gianlorenzo Molino, esperto di turismo e direttore della DMC Terre del Sangro Aventino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I percorsi di alternanza scuola lavoro sono molto importanti per i nostri ragazzi: far conoscere loro un’impresa è una cosa molto importante e per la stessa impresa è un’attività fatta con grande sacrificio soprattutto quando i ragazzi sono minorenni. Il rapporto con i giovani è molto importante anche all’interno del mondo associativo che rappresento e mi auguro vivamente che nel biennio 2020/2021 si possa comunque garantire ai ragazzi la presenza all’interno delle imprese” ha commentato Gianni Taucci della Camera di Commercio Chieti Pescara.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento