Speleo club: corso di speleologia e visite gratuite all'antica Via tecta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Per coloro che vogliono avvicinarsi alla Speleologia lo Speleo Club Chieti ha organizzato dal 23 marzo al 5 maggio 2015 un Corso di Speleologia di I° livello aperto agli ambosessi.

Per informazioni ci si può rivolgere alla sede dell'associazione sita in via Galiani,15 (quartiere Santa Maria) - Chieti il lunedì e giovedì dalle 21,30 alle 22,30, consultare il sito web speleoclubchieti.it e digitare su "corsi " o telefonare ai numeri 349-8177334, 347-3041367, 380-4350579. Sono previste lezioni in sede e uscite nelle grotte di Abruzzo, Marche ed Umbria.

Le lezioni saranno tenute da qualificati Istruttori e Aiuto Istruttori della Società Speleologica Italiana; tutti gli iscritti godranno di apposita copertura assicurativa.

Ricordiamo che nella speleologia trovano spazio tante discipline e nelle quali ciascuno può coltivare i propri interessi scientifici, sportivi e documentaristici.

Non va tralasciata neanche la speleologia urbana che negli ultimi anni è stata enormemente rivalutata alla luce dei risvolti storici, culturali e turistici.

Proprio per la speleologia urbana la nostra associazione, grazie alla disponibilità e sensibilità della Fondazione Carichieti, ha in programma per sabato 28 febbraio, con orario 16/20, visite gratuite della via Tecta ubicata nei sotterranei dello splendido Palazzo de' Mayo sede della Fondazione; con l'occasione sarà anche possibile visitare gratuitamente le mostre allestite nel seicentesco palazzo.

Ci sarà una proiezione sulla Chieti sotterranea a cui seguirà la visita dell'antica via coperta romana con la professoressa Marida De Menna archeologa dell'associazione. Per coloro che lo vorranno sarà anche possibile visitare muniti di caschi e luci a leds, forniti dallo speleo club, il sottostante cunicolo acquedottistico.

Occorre però prenotarsi allo 0871-359801 della Fondazione; si raccomandano abbigliamento adeguato e scarpe comode.

I più letti
Torna su
ChietiToday è in caricamento