rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Corsi&Formazione Casacanditella

A Casacanditella un ciclo di seminari sul rischio sismico

Al via il 13 giugno un percorso di seminari informativi con focus sulle realtà locali e con l’obiettivo di comprendere il sistema di protezione civile ai vari livelli e le fasi di pianificazione e gestione dell’emergenza

Si chiama “Noi non rischiamo” l’iniziativa promossa dall’Unione dei Comuni Colline Teatine, costituita dai municipi di Casacanditella, San Martino sulla Marrucina, Casalincontrada e Roccamontepiano, dedicata alle associazioni di volontariato, ai dipendenti pubblici, ai liberi professionisti, agli amministratori comunali e ai semplici cittadini che vogliano partecipare in maniera attiva all’elaborazione o all’aggiornamento dei piani comunali di emergenza.

"Noi non rischiamo” è un percorso di seminari informativi sul rischio sismico, con focus sulle realtà locali e con l’obiettivo di comprendere il sistema di protezione civile ai vari livelli e le fasi di pianificazione e gestione dell’emergenza. Durante il corso saranno illustrate anche le opportunità di salvaguardia del patrimonio immobiliare, attraverso i vantaggi offerti dalla nuova normativa denominata “Sisma Bonus” che prevede consistenti benefici fiscali in caso di intervento per l’adeguamento o il miglioramento sismico dei fabbricati.

Il programma prevede 5 giornate di formazione, che inizieranno il prossimo 13 giugno, nella sede del municipio di Casacanditella, oltre ad eventuali ulteriori eventi collegati. L’organizzazione è sostenuta da fondi regionali, ottenuti dall’Unione per l’attuazione del progetto per la sensibilizzazione ed il potenziamento dell’attività di  Protezione Civile, anche in collaborazione con il personale di Protezione Civile Nazionale e Regionale.

Per informazioni e iscrizioni si può consultare il sito www.unionecollineteatine.it. Referente per il progetto è Mario Rispoli, architetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Casacanditella un ciclo di seminari sul rischio sismico

ChietiToday è in caricamento