Corsi&Formazione

Scolaresche al cinema con gli atleti della Amicuccioli di Basket in carrozzina

Proiezione del film Tiro libero, nell'ambito di un progetto su solidarietà ed uguaglianza

Gli allievi dell’Istituto Comprensivo 2 con le classi II A, B, C, ed E della scuola primaria di secondo grado  “Vicentini”, del’Istituto Comprensivo 4 con le classi II C ed E e III E delle scuole “Mezzanotte” e “Ortiz”, e del liceo Pedagogico con le classi III e IV C di Scienze Umane hanno assistito alla proiezione del film “Tiro Libero” del regista Alessandro Valori, protagonista Simone Riccioni, ispirato alla storia vera di un giovane atleta.

All’iniziativa, che rientra nell’ambito di un progetto nazionale rivolto alle scuole su tematiche quali la diversità, l’amicizia, la solidarietà e il coraggio, hanno partecipato anche il vice sindaco Giuseppe Giampietro e l’assessore alle Attività Produttive, Carla Di Biase.

In sala gli atleti della “Amicuccioli” di Basket in carrozzina, Michele Massa e Lorenzo Maggiolini, e la mascotte nonché giocatore della stessa squadra, Roberto Pulcinella, il regista Alessandro Valori, il protagonista Simone Riccioni e la responsabile della produzione cinematografica, Anna Laura Pesallaccia, i quali si sono lasciati intervistare dai ragazzi.

Il cast del film, che vede la partecipazione straordinaria di Nancy Brilli, è composto da Antonio Catania, Maria Chiara Centorami, Biagio Izzo, Paolo Conticini, Samuele Sbrighi, Marianna Di Martino, Jacopo Barzaghim Carlton Myersm Carlo Recalcati, Luca Vitali, Pier Giorgio Bellocchio.

“Il film, che invita a riflettere sui vavori autentici dell’esistenza – ha commentato Giampietro - ha come protagonista Dario, campione di una squadra di basket marchigiana di alto livello. Bello, ammirato da tutti, ma anche arrogante e viziato, non immagina la prova che la vita gli chiederà di superare. Per Dario arriva l’occasione di cambiare e si ritroverà ad allenare la squadra di basket di un gruppo di ragazzi in carrozzina che gli farà capire chi sono i veri campioni. Un messaggio forte – ha concluso– che vuole porre l'attenzione sulla disabilità e sul coraggio di affrontare le avversità della vita”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scolaresche al cinema con gli atleti della Amicuccioli di Basket in carrozzina

ChietiToday è in caricamento