rotate-mobile
Corsi&Formazione

Corso di formazione per commercialisti nell’ambito del processo penale: tre appuntamenti con magistrati del distretto di Chieti

Intitolato "La perizia e la consulenza tecnica nel processo penale" è organizzato dall'ordine e la fondazione dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Chieti, in collaborazione con il tribunale di Chieti

L’ordine e la fondazione dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Chieti, in collaborazione con il tribunale di Chieti, hanno organizzato, nella sede dell'ordine, a Chieti, in corso Marrucino 76, un corso di formazione dal titolo "La perizia e la consulenza tecnica nel processo penale".

Relatori del corso, articolato su tre incontri, saranno autorevoli magistrati del distretto di Chieti. Il primo incontro, previsto per martedì 28 maggio, sarà tenuto dal presidente del tribunale Guido Campli e verterà su “La figura del perito e il processo penale per reati previsti dal Codice della crisi d’impresa”. Nel secondo appuntamento, in programma martedì 11 giugno, Andrea Di Berardino, magistrato del tribunale di Chieti, parlerà sul tema “La responsabilità del professionista, tra ricerca di un (il)lecito vantaggio per il cliente e concorso punibile”. La terza relazione, giovedì 27 giugno, sarà a cura di Giampiero Di Florio, procuratore della Repubblica di Chieti, e verterà su “La figura del consulente e l’indagine penale”.

“Il corso – spiegano Francesco Cancelli, presidente dell’Odcec di Chieti e Michele Costanza, presidente della Fondazione Commercialisti di Chieti - si propone di esaminare l'importante ruolo del perito e del consulente tecnico all'interno del processo penale, offrendo agli iscritti all'ordine di Chieti, cui l’evento, gratuito, è esclusivamente riservato, l'opportunità di arricchire le proprie competenze professionali e di aggiornarsi su tematiche di grande rilievo per la professione. L'organizzazione dell’evento conferma l'impegno costante dell'ordine e della Fondazione Dcec Chieti nel promuovere l'eccellenza e la qualità professionale dei propri iscritti. Con l’occasione, rivolgiamo un sentito ringraziamento al presidente del tribunale di Chieti Guido Campli e ai magistrati che, con la loro disponibilità, hanno reso possibile tale qualificata iniziativa garantendone l’elevato profilo scientifico”.

Guido Campli, presidente del Tribunale, a riguardo ritiene che “L’iniziativa costituisce un’importante occasione di collaborazione istituzionale tra neti, tanto più ove si consideri il ruolo di rilievo che i commercialisti esercitano all’interno del tribunale, sia in ambito civile sia in ambito penale, nei loro molteplici ruoli quali, ad esempio, quello di liquidatore giudiziale, commissario giudiziale, delegato alle vendite, perito, consulente tecnico di ufficio e di parte. Funzioni nell’espletamento delle quali gli iscritti all’ordine di Chieti hanno manifestato, in ogni occasione, competenza e professionalità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso di formazione per commercialisti nell’ambito del processo penale: tre appuntamenti con magistrati del distretto di Chieti

ChietiToday è in caricamento