menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Ortona lezioni di guida sicura per i neopatentati

Nel parcheggio del centro commerciale Iper gli allievi hanno preso parte al primo driving Test Aci-Ready2Go

Si è svolto ieri a Ortona il primo Driving Test gratuito rivolto ai giovani neopatentati che conseguono la patente con il metodo ACI READY2GO. 

“Con il metodo Aci - ha spiegato il direttore dell’Automobile Club Provinciale Roberto D’Antuono - si applica una tecnica formativa, certificata ISO 9001:2008, che integra la preparazione convenzionale con nuovi moduli didattici teorici e diverse prove pratiche. Senza appesantire il corso, gli allievi acquisiscono nuove competenze spesso tralasciate nella formazione automobilistica. Con “Ready2Go” prendere la patente significa soprattutto prepararsi con metodo, conoscere realmente i rischi della strada ed acquisire le corrette tecniche di guida”.

Ieri pomeriggio, nel parcheggio del centro commerciale Iper di Ortona, davanti anche a centinaia di visitatori, gli allievi dell’autoscuola Montebello hanno potuto testare, sotto la guida attenta di un istruttore qualificato del Centro di Guida Sicura Aci di Vallelunga (Rm), il più all’avanguardia in Europa, situazioni tipo la frenata d’emergenza su fondo stradale con scarsa aderenza, la partenza da fermo su fondo bagnato, il repentino cambio di direzione, la sostituzione di una gomma, i principali controlli ed i piccoli interventi che ogni automobilista deve saper effettuare e che contribuiscono all’efficienza e sicurezza delle autovetture.

Grazie all’Aci una selezione di ragazzi neopatentati Ready2Go si recherà il prossimo anno direttamente al Centro di Guida Sicura di Vallelunga (Rm) per frequentare gratuitamente i corsi di guida sicura e diventare "Ambasciatori di Sicurezza Stradale" presso i loro coetanei.
 
“Le statistiche evidenziano, purtroppo tragicamente, che in Italia il 30% dei giovani che muoiono sulle strade hanno un'età compresa tra i 18 e 24 anni. Deve essere quindi un nostro preciso obiettivo sociale, un dovere civico, migliorare, e di molto, questi dati. Il metodo ACI-Ready2Go che favorisce lo sviluppo di una nuova generazione di automobilisti, maggiormente consapevoli ed attenti, vuole contribuire a consentire un’inversione di tendenza con la riduzione in percentuale del numero di vittime per incidenti stradali” ha concluso l’avvocato Camillo Tatozzi, presidente dell’Aci-Automobile Club Provinciale di Chieti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento