Gli studenti del liceo Classico “G.B. Vico” in alternanza scuola lavoro nelle strutture del “SS. Annunziata”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

In seguito alla convenzione stipulata tra la ASL02 Lanciano-Vasto-Chieti e il Liceo Classico “G.B. Vico” di Chieti si è svolto dal 7 al 10 maggio il tirocinio degli studenti iscritti al terzo, quarto e quinto anno del Liceo Classico “G. B. Vico” presso alcune strutture sanitarie dell’Ospedale “SS. Annunziata” di Chieti.

Il Comitato per l’alternanza Scuola Lavoro, composto dal dott. Massimo Cesano, dirigente medico del suddetto Ospedale, dal prof. Roberto Cotellese, Direttore della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale dell’Università “G. D’Annunzio”, dalla prof.ssa Gabriella Mincione, docente dell’Università  G. D’Annunzio, dalla prof.ssa Annarita di Campli e dalla prof.ssa Roberta Serafini docenti del Liceo Classico “G. B. Vico”, nell’ambito dei nuovi progetti ministeriali legati alla Buona Scuola aveva sollecitato e ottenuto delle Convenzioni con Enti e Istituzioni Pubbliche grazie anche al costante incoraggiamento e alla perseveranza del Rettore del Convitto Nazionale G.B. Vico, dott.ssa Paola Di Renzo.

“A questo proposito -, ricorda il dottor Cesano . stiamo cercando di offrire ai giovani la possibilità di scelte autonome e ponderate nel campo lavorativo e universitario. Secondo noi chi conosce, chi si confronta con le Istituzioni pubbliche e private, è più sereno verso il suo futuro e può scegliere in completa autonomia e senza condizionamenti esterni.

Sento l’obbligo di un ringraziamento morale alla Asl 02 Lanciano-Vasto-Chieti che nella persona del suo Direttore Generale, dott. Pasquale Flacco, ha accolto gli studenti nella Sala Conferenze dell’ospedale teatino e che ha concluso l’iter formativo presso l’Auditorium della Direzione Generale insieme a quasi tutto lo staff della stessa Direzione: erano presenti la dott.ssa Manuela Loffredo, Direttore della UOC Amministrazione e Sviluppo delle Risorse Umane, dott. Stefano Spadano Direttore Affari Generali e Legali, dott. Giuseppe Mariotti, Direttore Sanitario di Presidio e dott.ssa Santina Liberatore,  Dirigente Medico Direzione Medica Ospedaliera. Hanno inoltre contribuito a rendere importante e formativo questo incontro la dott.ssa Sabrina Di Pillo, responsabile del Centro di Allergologia Pediatrica e il dott. Dante Ranalletta, Direttore del Servizio 118 della ASL che insieme al suo validissimo collaboratore Michele Cozza hanno effettuato lezioni teoriche e pratiche di Primo Soccorso.

Un ringraziamento, inoltre, va al dott. Pierluigi Di Sebastiano, Direttore UOC Chirurgia Generale ad Indirizzo Oncologico, per aver dato la disponibilità di tutti gli ambulatori chirurgici afferenti al suo reparto e al Prof. Raffaele Cotroneo, Direttore dell’Istituto di Radiologia e Direttore della Scuola di Specializzazione in Radiologia e Diagnostica per Immagini dell’Università “G. D’Annunzio” e alla dott.ssa Raffaella Basilico, Dirigente Medico del suddetto Istituto, per aver, dopo una breve  relazione, illustrato agli studenti le attrezzature diagnostiche all’interno dell’UOC di Radiologia.

E’ un’esperienza sicuramente positiva e formativa, come sottolineato anche dal dott. Liberato Aceto, Presidente del Consiglio Comunale di Chieti, che ha portato all’inaugurazione dell’evento il saluto suo, dell’amministrazione comunale e del sindaco.

Ritengo quindi- conclude il dottor Cesano - che l’aver avuto accanto l’Istituzione ASL 02 Lanciano-Vasto-Chieti, ha fornito agli studenti un’immagine positiva delle Istituzioni, che sono accanto al cittadino e lavorano in sinergia con chi, salvaguardando il bene comune, rende duratura la stagione dei diritti e dei doveri”.

Torna su
ChietiToday è in caricamento