Corsi&Formazione

“Un pericolo in agguato. Indicazioni per l’uso consapevole delle tecnologie digitali”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“Un pericolo in agguato. Indicazioni per l’uso consapevole delle tecnologie digitali” è il titolo della conferenza organizzata giovedì 25 gennaio dal Club Kiwanis Chieti – Theate , alla quale hanno partecipato gli alunni della scuola secondaria di primo grado “V.Antonelli” di Chieti scalo.

Alla presenza della dirigente scolastica dell’I.C.3 di Chieti Maria Assunta Michelangeli, del presidente del Kiwanis Chieti-Theate Paola Montanaro, la pediatra Alessandra Savino e la neurologa Luisassunta Paci hanno fornito ai ragazzi, “nativi digitali”, una preziosa occasione per riflettere sul tema dei danni provocati alla salute da un uso eccessivo di cellulari, tablet e videogiochi. Bambini e adolescenti possono incorrere nella dipendenza da internet, definita  “nomofobia” cioè no-mobile-phone.

L’abuso di dispositivi digitali, inoltre, può provocare disturbi alla vista, può influenzare negativamente la quantità e la qualità del sonno, e causare forme di epilessia detta fotosensibile.
Anche se le tecnologie sono ormai parte integrante della vita di bambini e adolescenti,le relatrici  hanno esortato i ragazzi intervenuti a riscoprire il valore della vita all’aria aperta e a coltivare le amicizie vere e non filtrate attraverso lo schermo di un computer.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Un pericolo in agguato. Indicazioni per l’uso consapevole delle tecnologie digitali”

ChietiToday è in caricamento