menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli studenti diventano cittadini digitali con “Luci e Ombre di Internet”

Terminato il progetto pilota con i sei istituti superiori di Chieti, si punta ora ad un progetto che coinvolga tutte le scuole della Regione Abruzzo

Trascorrono dalle 3 alle 5 ore in rete la maggior parte dei nativi digitali che frequentano le scuole superiori di Chieti (ma il 20% arriva anche a sei-otto ore), oltre la metà di loro ammette che in presenza di cyberbullo è meglio informare genitori e insegnanti, molti sono interessati a svolgere un periodo di alternanza scuola-lavoro in azienda per scoprire i segreti del marketing e della comunicazione. Sono questi alcuni dei risultati emersi dal questionario sottoposto ai 400 studenti partecipanti al percorso formativo Luci e ombre di internet, progetto pilota promosso dalla Camera di Commercio di Chieti con i sei istituti superiori di Chieti.
 

Gli studenti hanno partecipato ad un ciclo di incontri nei rispettivi istituti con psicologi, sociologi, esponenti della polizia postale, esperti di economia digitale e giornalisti sui vari aspetto del mondo internet, dall’aspetto patologico dell’abuso e della dipendenza, a quello delle opportunità per il lavoro, l’impresa e la comunicazione. Si è discusso di come riconoscere le notizie bufale sui social media ma anche dei segreti dei motori di ricerca, di industria 4.0, di come e perché fare e-commerce e come scrivere sul web. 

All’evento finale, questa mattina nella sede storica della Camera di Commercio in piazza Vico, sono intervenuti Roberto Di Vincenzo, presidente della Camera di Commercio di Chieti, Giuseppe Lavenia, psicoterapeuta e docente di Psicologia evolutiva all’Università G. D’Annunzio, vicepresidente dell’Ordine degli Psicologi delle Marche, Raffaele Bonanni, pProfessore straordinario diritto del lavoro – Universitas Mercatorum, presidente ANSI  – Associazione Nazionale Scuola Italiana, Cesidio Borrelli, advisor start up accreditato Luiss Enlab, Paola Sabella, segretario Generale Camera di Commercio di Chieti, Angela Rossi, docente Sociologia dell’Educazione Istituto Toniolo, Gianluca De Santis, responsabile progetto Crescere in Digitale - Camera di Commercio di Chieti e una rappresentanza dei docenti e studenti degli istituti scolastici coinvolti: Liceo Classico - Istituto d'Arte "G.B.Vico", Liceo Scientifico "F. Masci", Liceo Statale Linguistico "Isabella Gonzaga", Istituto di Istruzione Superiore "Luigi Di Savoia", Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri "Galiani - de Sterlich", Istituto di Istruzione Superiore "U. Pomilio".

“A partire dalla richiesta di presentazione del volume “I Linguaggi in Rete” abbiamo pensato di sviluppare una iniziativa di cittadinanza digitale cui tutte le scuole di Chieti hanno prontamente risposto, segno che lo sviluppo delle competenze digitali è una necessità fondamentale dell’istruzione scolastica di base, - ha affermato Roberto di Vincenzo – presidente della Camera di Commercio di Chieti. Tra le diverse iniziative, stiamo lavorando allo sviluppo di un Ecosistema Digitale per il turismo della Costa dei Trabocchi, in piena sintonia con il Piano Strategico per il Turismo Nazionale: il digitale assumerà il suo vero ruolo solo con l’esistenza di prodotti reali, di sinergie concrete tra gli operatori. Le competenze digitali dei giovani digitali possono e devono essere liberate in opportunità per il loro lavoro futuro e per il bene dell’economia generale.

I relatori del percorso formativo appena concluso: Gian Mauro Placido direttore tecnico del Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni Abruzzo di Pescara, Olena Brunarska SEO Strategist, Luigi Di Fonzo giornalista Il Centro, Luigi Zoppo psicologo, Giovanni Marcantonio responsabile operativo Agenzia di Sviluppo CCIAA Chieti, Carmine Perantuono Direttore RETE 8,  Guido Ramini Digital Strategist, Lisa Bellaspiga psicologa Pasquale Elia psicologo - Presidente Associazione Erga Omnes Chieti, Stanislao Liberatore giornalista Radio Delta1, Stefania Ortolano redattrice, web content editor ChietiToday, Leda D’Alonzo, direttore responsabile di Telemax e Settimio D’Alonzo, responsabile servizi tecnici di Telemax.

L’iniziativa di sistema con gli istituti superiori della città di Chieti si allargherà ora ad altri istituti della provincia di Chieti e della regione Abruzzo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento