Da Chieti a Tenerife, il film dell'inclusione sociale attraverso lo sport

Dal 19 luglio all'1 agosto scorsi l'associazione Identities di Chieti ha partecipato allo scambio giovanile "MovieT" a Puerto De La Cruz di Tenerife

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Dal 19 luglio all'1 agosto scorsi l'associazione Identities di Chieti ha partecipato allo scambio giovanile "MovieT" a Puerto De La Cruz di Tenerife (Spagna). Il progetto è stato realizzato con il contributo della Comunità Europea tramite il programma Erasmus Plus e gestito dall'associazione P.O.D. (https://en.asociatiapod.ro/moviet/). Durante i 15 giorni di permanenza, 56 giovani provenienti da Spagna, Romania, Bulgaria, Malta, Grecia, Portogallo e Italia hanno potuto svolgere una serie di attività sviluppate secondo i criteri dell'educazione non formale/informale, che hanno permesso loro di raggiungere i seguenti obbiettivi:

-   comprendere l'impatto esercitato dallo sport sullo sviluppo personale, l'inclusione sociale di soggetti estratti da aree marginalizzate; la rimozione di pregiudizi e stereotipi e la comunicazione sociale,
-    incrementare la conoscenza di culture diverse dalla propria, attraverso il dialogo interculturale e l'inclusione di giovani in possesso di minori opportunità,
-    approcciare ai concetti di fair play e disciplina,
-    acquisire maggiore dimestichezza con l'uso della lingua straniera e l'arte del videomaking.

In sintesi, i partecipanti hanno maturato competenze inerenti l'arte visuale; utilizzando la medesima come strumento per promuovere la cultura dello sport e dell'inclusione sociale.

I sette video realizzati dai partecipanti sono visibili e scaricabili in anteprima cliccando sul seguente link: https://www.dropbox.com/sh/vebjcc8wiavkz9d/AAAUr5SQnprqq7PEIPh5SLLPa?dl=0

Per consultare l'album fotografico del progetto (e di tutti gli altri promossi da Identities), si può visitare la pagina Facebook dell'associazione.

L'associazione Identities tornerà a Tenerife la prossima primavera, ma intanto ci sono altri progetti per cui sono aperte le candidature: nella Georgia del Caucaso, in Armenia, Polonia, Ucraina e altri ancora.

Ai partecipanti selezionati è garantito alloggio e vitto gratuito per tutta la durata del progetto, in aggiunta a un rimborso viaggio del 100% entro determinate fasce chilometriche.

Per saperne di più si può consultare la pagina Facebook dell'associazione Identities o scrivere una e-mail a ngoidentities@gmail.com


 

Torna su
ChietiToday è in caricamento