menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concluso alla d'Annunzio il corso di "sicurezza in ambiente montano"

Agli studenti di Scienze geologiche sono state impartite nozioni teorico - pratiche sul comportamento da tenere in "alta quota"

Si è concluso  il corso di ‘Sicurezza in Ambiente Montano’ svolto nell’ambito del primo anno del corso di Studi in Scienze Geologiche dell’Università “G. d’Annunzio”, diretto dal prof. Gabriele Ori ed il cui responsabile didattico è la professoressa Monica Pondrelli.

Il corso è stato tenuto da esperti dell'associazione Explora Nunaat International e da tecnici del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza attraverso lezioni teoriche in aula e lezioni pratiche svolte direttamente sul terreno. Ai ragazzi sono state date le nozioni di base su come comportarsi in ambiente montano in relazione all’abbigliamento, alla gestione di percorsi in terreni di natura differente, agli strumenti di geolocalizzazione e all’attenzione alle diverse condizioni climatiche nonché al loro cambiamento nel corso di una giornata di lavoro. Gli studenti sono stati istruiti su come comportarsi in caso di imprevisti o incidenti e di fronte alla necessità di chiamare soccorso.

Corso sicurezza montana 3 (2)-2

Nelle due giornate pratiche sul campo sono state effettuate alcune dimostrazioni pratiche quali la preparazione di un campo, il montaggio di una tenda e la simulazione di intervento delle unità cinofile.

"Questo corso - spiega il prof. Gabriele Ori - è nato per rispondere a una doppia finalità. La prima e più diretta è quella di fare in modo che le attività degli studenti di un corso così pratico come quello della Geologia avvengano nella massima sicurezza. In secondo luogo, si vuole avvicinare da subito, anche in maniera ‘empatica’, i ragazzi a quello che sarà il loro oggetto di studio. Per questa ragione sono state contattate delle organizzazioni e Amministrazioni fortemente professionali che operano nel campo da molti anni su tutto il territorio nazionale e, per quanto riguarda Explora, anche all’estero".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento