Corso di primo soccorso pediatrico a Vasto sabato 20 settembre

Incontro formativo presso la Sala Michelangelo di Palazzo D'Avalos. Gli argomenti trattati saranno manovre di disostruzione pediatrica, azioni in caso di avvelenamento e primo soccorso BLS (Basic Life Support), rianimazione cardiopolmonare

In Italia ancora oggi troppi bambini perdono la vita in attesa di soccorso medico perché chi si prende cura di loro non sa cosa fare in situazioni di emergenza. Poche manovre possono salvare la vita di un bambino, conoscerle può aiutare nella gestione di situazioni di emergenza sanitaria..

A Vasto sabato 20 settembre, presso la Sala Michelangelo di Palazzo D'Avalos, Comma Srl in collaborazione con la Protezione Civile Valtrigno organizzano un incontro formativo sul primo soccorso pediatrico. L'obiettivo è proprio insegnare a chi si prende cura dei bambini le manovre di primo intervento per non rimanere immobili o peggio ancora sopraffatti dall'ansia in caso di pericolo di vita. Il corso sarà tenuto da personale esperto e qualificato, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

L'appuntamento è per sabato 20 settembre dalle ore 8.30 per chi deve iscriversi, il corso è dalle 9 fino alle 12,30. La quota di iscrizione è di 20 euro a persona iva inclusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli argomenti trattati saranno: manovre di disostruzione pediatrica, azioni in caso di avvelenamento e primo soccorso BLS (Basic Life Support) quindi rianimazione cardiopolmonare e azioni di supporto di base alle funzioni vitali. E' consigliabile effettuare l'iscrizione entro giovedì 18 settembre. Per iscriversi www.commaeventi.com, 0873/762001, info@commasrl.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento