La Caritas diocesana cerca volontari: inizia il corso di formazione gratuito

Cinque incontri che avranno come filo conduttore “L’Amore di Cristo ci tiene insieme. Comunità accogliente per una Carità evangelica”

Inizia sabato 24 ottobre, nel santuario della Madonna dei Miracoli, a Casalbordino, il corso di formazione per volontari Caritas dal titolo “L’Amore di Cristo ci tiene insieme. Comunità accogliente per una Carità evangelica”, organizzato dall’equipe della Caritas diocesana di Chieti-Vasto.

Il relatore dei primi quattro incontri sarà don Gianni Carozza, biblista e presbitero della diocesi di Chieti-Vasto, che cercherà di intraprendere con i volontari un percorso sulla maturità umana e spirituale degli stessi, meta che non può mai dirsi raggiunta una volta per sempre, e che certamente non coincide con la cifra anagrafica. Il sapersi confrontare con gli altri, il poter condividere esperienze e vissuti personali, il riflettere e l’esercitarsi in gruppo, il ricevere chiavi di lettura per la comprensione di senso alla luce della Parola di Dio, sono le attività del percorso che i volontari affronteranno nei quattro appuntamenti.

Le metodologie e gli strumenti che verranno utilizzati nel percorso mireranno allo sviluppo non solo delle proprie capacità di critica verso la realtà personale, ma anche di una maggiore e sempre meglio adeguata capacità di prossimità verso l’altro, oltre al cercare di convertire quegli schemi interpretativi e comportamentali del passato secondo una prospettiva di novità propria del Vangelo.

Dall’aver vissuto il servizio con chi vive situazioni di disagio nel difficile periodo di emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, è nata la necessità di iniziare questo percorso con il tema: “La pandemia come occasione di conversione personale e comunitaria”. I volontari della Caritas, infatti, nonostante la situazione sanitaria fosse così delicata, e purtroppo continua ad esserlo, hanno operato in prima linea durante tutta l’emergenza.

Come ogni anno, l’ultimo incontro formativo, di sabato 8 maggio 2021, sarà tenuto dall'arcivescovo Bruno Forte e sarà intitolato “La prudenza, virtù dei coraggiosi. Decidersi e agire alla luce della bellezza di Dio”. Riprendendo il tema della lettera pastorale, monsignor Forte aiuterà a riflettere, in considerazione del periodo attuale, su quelle risorse antropologiche e teologiche di cui la società attuale ha bisogno per costruire una comunità umana migliore. 

I primi cinque momenti formativi saranno trasmessi sul canale Youtube, così di permettere anche a coloro che sono impossibilitati a parteciparvi di poter ascoltare da casa le registrazioni delle riflessioni che si svolgeranno durante i vari incontri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ulteriori informazioni o iscrizioni ci si può rivolgere agli uffici della Caritas Diocesana, per telefono al 0871-330513 oppure via e-mail al cdacaritaschieti@diocesichieti.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • Schianto mortale sulla Statale 16: perde la vita una ragazza di 17 anni

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento