Scuole, giovani e disabili: otto progetti Erasmus plus a Lanciano

L’Istituto nazionale per le politiche pubbliche (Inapp) ha approvato alla Connect Abruzzo di Lanciano otto progetti Erasmu+ che sono rivolti alle scuole, ai giovani e ai disabili per formare nuove figure professionali nell’era digitale.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

E' rivolto soprattutto alle scuole, ai disabili e alle famiglie con figli in età scolastica il “patto sociale” degli otto progetti Erasmus Plus approvati dall’Inapp a Lanciano (Chieti). “Nei giorni in cui il programma Erasmus Plus celebra la settimana European Vocational Skills Week – dichiara Giuseppina Bomba, coordinatrice tecnica dei progetti – è una soddisfazione vedere Lanciano protagonista con otto progetti che avranno un impatto sociale sul territorio”. In queste settimane sono stati avviati gli incontri nelle scuole superiori di Lanciano, Casoli, Ortona e Francavilla al mare per selezionare i candidati che potranno partecipare ai progetti finanziati con borse di studio dall’Europa, una quota di queste è riservata a 20 disabili. I giovani studenti avranno l’opportunità di essere formati per nuove figure professionali nell’ambito dell’era digitale. Ai progetti possono partecipare anche insegnanti e formatori, che vogliano confrontarsi a livello europeo con i colleghi di altri Paesi sulle nuove frontiere della formazione. Gli otto Progetti Erasmus approvati Back to Root – Il progetto mira a trovare soluzioni innovative per creare sviluppo nelle zone rurali e formare gli operatori del settore turistico. Partenariato: Italia, Regno Unito, Spagna, Svezia e Portogallo. MM Europe – Il progetto crea un percorso formativo a livello europeo per l’imprenditorialità nel settore culturale. Partnenariato: Italia, Spagna, Romania, Germania e Grecia. WB-TAC – La leadership della generazione NET viene formata tramite l’accrescimento delle competenze di problem solving e creative thinking nei settori turismo, arte e cultura. Partnenariato: Italia, Regno Unito, Spagna e Romania. Youth Disability Worker – Nasce una nuova figura professionale di sostegno, definita dall’Unione Europea, per lavorare con i giovani disabili. Partenariato: Polonia, Italia e Spagna. Tortuous Tail – Il progetto si rivolge agli insegnanti di bambini tra i 3 e 9 anni, per la formazione continua e l’aggiornamento professionale. Partenariato: Bulgaria, Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e Germania. Digital Entrepreuneurship – Ragazzi dai 13-19 anni imparano a fare gli imprenditori digitali e si confrontano con i coetanei di altri Paesi. Parenariato: Italia, Turchia e Svezia. Empower & Transfer – È un’opportunità unica per entrare nel mondo del lavoro per ragazzi con disabilità documentata, un ponte tra scuola e professione. L’obiettivo finale è l’organizzazione di un evento culturale. Partenariato: Italia e Polonia. Vloggers – Come diventare Social media content ed esperto di e-marketing utilizzando il tuo pc, il tuo tablet e il tuo smartphone, con stage di 6 settimane in Spagna. Partenariato: Italia, Regno Unito e Spagna. Iscrizioni aperte, per informazioni www.connectabruzzo.it tel. 0872 43298.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento