rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Corsi&Formazione

Al teatro Marrucino il convegno delle biblioteche scolastiche in rete Bibliars

Il convitto nazionale G.B. Vico di Chieti è stato scelto come scuola polo regionale per la promozione della lettura in attuazione e ha coinvolto 132 istituti in tutto Abruzzo

Sabato 21 ottobre, nella storica cornice del Teatro Marrucino, Chieti si prepara ad accogliere il convegno delle biblioteche scolastiche abruzzesi in rete Bibliars, una rete che si propone di promuovere la lettura nelle comunità scolastiche e nei territori della regione Abruzzo. 

Proprio a ottobre, infatti, ricorre il mese internazionale delle biblioteche scolastiche promosso dalla Iasl (Associazione internazionale di biblioteconomia scolastica) fondata nel 1971, supportato da Cepell (Centro per il libro e la lettura) e dall'Aib (Associazione Italiana biblioteche). Il tema scelto per quest'anno è "Leggere per la pace e l'armonia in tutto il mondo", un tema quanto mai stringente vista l'attuale situazione geopolitica.

A dicembre 2021, l'ufficio scolastico regionale per l'Abruzzo ha individuato il convitto nazionale G.B. Vico di Chieti scuola polo regionale per la promozione della lettura in attuazione della L.15/2020. Da allora, il Vico è riuscito a monitorare la situazione attuale e i bisogni delle biblioteche scolastiche abruzzesi, promuovendo una formazione a livello regionale che ha coinvolto 189 referenti delle biblioteche delle scuole abruzzesi.

Il 21 ottobre sarà formalmente sottoscritto un accordo di rete che coinvolge ben 132 istituti scolastici abruzzesi su 192 esistenti su tutto il territorio regionale: un grande successo che testimonia l'interesse delle scuole nel voler essere protagoniste e volano culturale sui propri territori di appartenenza.

Uno studio dell'Invalsi (Istituto nazionale per la valutazione del sistema di istruzione), infatti, una stretta correlazione tra promozione della lettura ed esiti degli apprendimenti da parte degli studenti. È quindi fondamentale che la scuola e i territori creino sinergie per diffondere l'abitudine a leggere da parte di bambini, giovani e adulti già a partire dalla prima infanzia.

Determinante in tal senso è stata la collaborazione con "Nati per leggere", una iniziativa nata in Italia su proposta dell'Associazione nazionale medici pediatri che vuole appunto valorizzare la lettura fin dall'epoca prenatale con la lettura ad alta voce da parte dei genitori e delle giovani mamme.

L'Associazione italiana biblioteche ha fornito un enorme supporto alla realizzazione del progetto, così come è stata importante la collaborazione con asssociazioni culturali del territorio quali Smart Lab Europe, II Giardino delle Pubbliche Letture, Shakespeare in Sneakers e i Librai di Chieti Libreria Nuova Bosio, De Luca Catamarassitann.

Sono partiti e saranno promossi a breve anche nelle altre scuole i circoli per la lettura che coinvolgeranno bambini, giovani e adulti.

L'esempio della rete Bibliars è stato ritenuto un modello di buona pratica da estendere a tutto il territorio nazionale tanto è vero che il ministero dell'Istruzione e del Merito ha voluto che il convitto G.B.Vico riportasse l'esperienza in uno spazio dedicato alle biblioteche scolastiche a Fiera Didacta, la fiera italiana dell'innovazione didattica e al Salone del Libro di Torino dello scorso anno. Ma le imprese hanno successo soltanto se ci sono motivazioni condivise e spirito di squadra, ingredienti che al convitto nazionale "G. B. Vico" e nella scuola in genere non mancano.

La referente del progetto, la professoressa Anna Genovese, supportata da un articolato organigramma di preparatissimi docenti coordinatori delle biblioteche del Vico, è stata l'elemento trainante e di successo di tutto il progetto.

Dal rettore del G.B. Vico, Paola Di Renzo, un ringraziamento a "i dirigenti scolastici, i referenti delle biblioteche, il direttore dei servizi generali e amministrativi Mattia Di Paolo e lo staff delle segreterie scolastiche per tutto il lavoro fin qui svolto e che ancora si farà in futuro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al teatro Marrucino il convegno delle biblioteche scolastiche in rete Bibliars

ChietiToday è in caricamento