Giovedì, 21 Ottobre 2021
Corsi&Formazione

A san Giovanni Teatino il punto sul Progetto Me.Vi.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Martedì 19 ottobre alle ore 17.30 presso la sede associativa dell'Auser Unilieta sita in via Di Nisio n.4 a Sambuceto è stata indetta la conferenza stampa sullo stato di avanzamento del progetto "I Mestieri degli Avi (ME.VI.)", presentato in data 1° ottobre 2012 ed approvato dall'Agenzia Nazionale Giovani (ANG), organismo pubblico vigilato dal Governo Italiano e dalla Commissione Europea, nell'ambito del programma europeo "Gioventù in azione (YiA)". Nello specifico il programma si prefigge di promuovere la cittadinanza attiva europea, l'inclusione sociale e la conoscenza dei giovani per mezzo dell'apprendimento non formale. Il progetto ME.VI. presentato ha come obiettivo quello di promuovere la conoscenza, in particolare quella parte di cultura tradizionale e popolare, rappresentata da alcune attività artigiane tipiche abruzzesi (Guardiagrele, Lettomanoppello, Pescocostanzo e Taranta Peligna), che sta scomparendo dai costumi della società moderna. A distanza di undici mesi dall'inizio del progetto, il gruppo giovani dell'Unilieta farà il punto della situazione su quanto svolto finora e su ciò che dovrà essere ancora fatto. Il progetto in questione, approvato e finanziato dall'Agenzia Nazionale Giovani, avrà una durata di 18 mesi e non persegue fini di lucro. Per ulteriori informazioni sul progetto e sul programma è possibile visitare il sito dell'Associazione (www.unilieta.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A san Giovanni Teatino il punto sul Progetto Me.Vi.

ChietiToday è in caricamento